Tumore di Wilms: decorso e prognosi

Con i metodi di trattamento odierni, circa il 90% di tutti gli interessati può essere curato a lungo termine. In singoli casi la prognosi dipende dallo stadio del tumore e dai suoi tipi di tessuto e dalla loro composizione.

Quali sono il corso e la prognosi?

I singoli metodi possono causare complicazioni, ad esempio:

  • Sanguinamento e infiammazione durante l'operazione
  • una chiusura delle vene epatiche, disturbi dell'udito, anemia o cardiopatia in chemioterapia
  • Compromissione della funzione polmonare, indurimento del tessuto connettivo o cancro (anni dopo) a seguito di irradiazione

La recidiva, cioè una recidiva del tumore trattato, e le complicanze si verificano più spesso nei primi due anni dopo il completamento della terapia. Per questo motivo, i bambini devono essere monitorati molto attentamente durante questo periodo - all'inizio di alcune settimane, poi mesi dopo. Oltre alla consultazione con il medico e l'esame clinico, questo include l'ecografia dell'addome, la radiografia dei polmoni e la determinazione dei livelli di sangue e di urina.

A seconda del tipo di tumore e terapia, possono essere aggiunti scintigrafia ossea, ECG e ecografia cardiaca e test dell'udito.

Condividi con gli amici

Lascia il tuo commento