Quanto sonno è normale?

Di quanto sonno ha bisogno una persona? Una domanda a cui non è facile rispondere, perché la necessità di dormire varia da persona a persona. Mentre alcuni non dormono mai più di sei ore durante la settimana, altri si sentono perfettamente in forma e riposati dopo nove ore di sonno. Ad esempio, si dice che Albert Einstein abbia dormito in media per 14 ore, mentre Napoleone avrebbe dormito quattro ore. Ma nonostante il bisogno apparentemente diverso di dormire, abbiamo una cosa in comune: il sonno sufficiente è vitale per il nostro corpo.

La funzione del sonno è controversa

Perché esattamente dormiamo è ancora una questione di dibattito tra i ricercatori. È probabile che il corpo e la mente si rigenerino durante il sonno. Così, le esperienze del giorno vengono ordinate e memorizzate nel sonno e si sviluppano nuove connessioni nervose nel cervello. D'altra parte, le informazioni superflue vengono risolte.

Inoltre, il sistema immunitario dovrebbe essere rafforzato durante il sonno e il tessuto danneggiato riparato. Inoltre, un sonno sufficiente dovrebbe avere un impatto sul metabolismo: coloro che dormono a sufficienza hanno un rischio più basso di sviluppare il diabete o di essere sovrappeso.

Quanto sonno è abbastanza?

Non si può rispondere alla domanda su quanto sonno abbiamo bisogno su base forfettaria. Alcune persone vanno d'accordo con meno sonno, altre hanno bisogno di dormire di più. La differenza nella durata del sonno è in gran parte genetica. Un'indicazione inspiegabile che hai dormito abbastanza, è la tua salute nel corso della giornata: chi durante il giorno - ad eccezione di un piccolo mezzogiorno basso - si sente in forma e recuperato, ha dormito abbastanza.

La maggior parte delle persone ha bisogno di sei-otto ore di sonno per essere efficiente il giorno dopo. In singoli casi, tuttavia, potrebbero essere sufficienti quattro ore o potrebbero essere necessarie fino a dieci ore. La durata media del sonno in Germania è di circa sette ore.

Se sei particolarmente stressato, la durata del sonno individuale può anche essere prolungata, perché il corpo richiede quindi più fasi di rigenerazione notturna. Ecco perché è particolarmente importante nelle fasi di vita stressante dormire sufficientemente.

Anche la qualità del sonno è importante

Tuttavia, la quantità di sonno di cui una persona ha bisogno non dipende solo dalla durata del sonno, ma anche dalla qualità del sonno. Chi dorme tranquillamente di notte, ha bisogno di meno sonno di qualcuno che dorme inquieto ed è tormentato da disturbi del sonno. Pertanto, si ritiene che i "dormienti corti" dormano più tranquillamente e quindi in modo più efficace rispetto alle persone con una maggiore durata del sonno.

Per inciso, la qualità del sonno è indipendente dall'ora del sonno. Non importa se vai a letto la sera alle dieci o alle due del mattino, il corpo passa sempre attraverso le stesse fasi del sonno. Le voci che dormono prima di mezzanotte sono più rilassanti, quindi non è vero.

Proprio come la durata del sonno, il tempo del sonno è determinato dai geni: mentre le "allodole" nascono mattiniere, i "gufi" preferiscono dormire.

La mancanza di sonno ha gravi conseguenze

Coloro che dormono troppo poco su base regolare soffrono rapidamente di un deficit di sonno significativo. Ciò porta a conseguenze di vasta portata:

  • Le persone che soffrono di mancanza di sonno invecchiano più velocemente.
  • Dal momento che il loro sistema immunitario non riesce a riprendersi sufficientemente durante il sonno, sono più suscettibili alle malattie.
  • Un deficit del sonno è associato ad un aumento della fatica e ad una minore capacità di concentrazione. Per questo motivo, le persone che soffrono di privazione del sonno hanno maggiori probabilità di essere coinvolte in incidenti stradali. Il lavoro in ufficio è anche più difficile: sei più irritabile, stressato e difficile prendere decisioni.

Tuttavia, il sonno cambia con l'età: mentre i bambini dormono fino a 16 ore al giorno, il loro bisogno di dormire diminuisce continuamente. Gli scolari dovrebbero dormire per circa dieci ore e gli adolescenti circa nove ore. In media, gli adulti dormono solo per circa sette ore.

Può dormire troppo essere dannoso?

Dormire non solo troppo poco ma anche dormire troppo può avere un effetto negativo sul nostro corpo: chi dorme troppo non si sente più fresco e più felice la mattina dopo, ma spesso è anche più stanco e maltrattato del solito. Non solo, studi recenti suggeriscono anche che troppo sonno può essere dannoso. Gli studi del Regno Unito e degli Stati Uniti indicano che sia il rischio di malattia che il tasso di mortalità sono aumentati nei soggetti che dormono da lungo tempo.

Tuttavia, la relazione tra troppo sonno e un aumentato rischio di malattia non è ancora chiara. Tuttavia, si ritiene che la durata del sonno influenzi il metabolismo dell'organismo e che un tempo di sonno significativamente troppo breve o troppo lungo possa portare a determinate malattie.

Condividi con gli amici

Lascia il tuo commento