Quanta perdita di capelli è normale?

Normalmente, servono come ornamento e una chioma piena è un segno di vitalità e salute. In media, ogni persona ha circa 100.000 capelli. Questi "vivono" per circa 4-6 anni e crescono di un centimetro al mese - in primavera ma anche di più. Ma questo non accade continuamente, perché ogni pelo ha il suo tempo. Significa che ha una crescita (fase anagen), una transizione (fase catagen) e fasi di riposo (fasi telogen). Quando la fase di riposo è completa, i capelli cadono infine.

Perdita di capelli: normale o no?

Prima di tutto, si può presumere che una perdita di capelli fino a 100 capelli sia normale. Dal momento che l'impressione spontanea può essere ingannevole soprattutto con i capelli lunghi, si dovrebbe sicuramente fare lo sforzo di raccontare. La perdita di capelli morbidi dovrebbe anche essere distinta dall'alopecia androgenetica correlata alla pianta. È la tipica perdita di capelli negli uomini, che può iniziare in giovane età, ma aumenta dalla mezza età ma sempre di più.

Quando al dottore in caso di perdita di capelli?

Inoltre, la caduta dei capelli può avvenire improvvisamente - quasi da un giorno all'altro - e in forma circolare. In termini tecnici, questo fenomeno si chiama alopecia areata e colpisce principalmente bambini e giovani. La causa è un'infiammazione del follicolo pilifero, che è probabilmente causata da una reazione del sistema immunitario al proprio corpo. Oltre a una serie di altre cause correlate alla malattia, esiste anche l'alopecia professionale, che può essere causata da una pressione persistente (copricapo) o da una trazione (ad es. Coda di cavallo). Se tutte le cause naturali possono essere escluse, dovresti andare dal dermatologo per un esame. Sono disponibili diversi metodi di indagine, come il tricogramma utilizzato per valutare lo stato della radice dei capelli. Per questo, un ciuffo di circa 50 capelli viene pizzicato e esaminato al microscopio. Inoltre, è possibile eseguire l'esame microscopico di campioni di pelle o esami del sangue.

Condividi con gli amici

Lascia il tuo commento