Come trattare un distacco di retina

Se si sospetta un distacco di retina, l'oftalmologo esamina il fondo oculare per mezzo di un oftalmoscopio. Per questo, l'alunno deve prima essere dilatato con un collirio. Quindi l'oftalmologo può vedere tutte le aree della retina con un cosiddetto oftalmoscopio. Se scopre crepe o buchi che non hanno ancora portato al distacco, possono essere trattati con laser terapia come misura preventiva.

Trattamento laser: prevenzione delle lacrime della retina

Il raggio laser viene utilizzato per impostare punti focali puntiformi attorno al difetto retinico, che si cicatrizzano dopo alcuni giorni per "riparare" la retina. Questo può prevenire il distacco della retina.

Il trattamento laser viene di solito eseguito in regime ambulatoriale. La maggior parte dell'acuità visiva è quindi un po 'limitata per circa un giorno, motivo per cui non è consentito guidare un'auto per 24 ore. Inoltre, per circa una settimana è necessario evitare forti shock, ad esempio attraverso lo sport, fino a quando non si è verificata la cicatrizzazione.

OP per il trattamento del distacco di retina

Tuttavia, se la retina si è già staccata, è assolutamente necessaria un'operazione. Vengono utilizzati vari metodi: il più delle volte, una spugna di schiuma (sigillo in silicone) viene cucita dall'esterno al derma dell'occhio.

In questo modo, c'è un'ammaccatura della parete del bulbo oculare, per cui la trazione del corpo vitreo si riduce e la retina riposa nuovamente. Se diverse aree sono interessate dal distacco, l'ammaccatura può essere eseguita con una banda di silicone (cerchiaggio), che viene posizionata attorno al bulbo oculare.

In rari casi, il vitreo deve essere rimosso chirurgicamente e sostituito (vitrectomia). In primo luogo, il corpo vitreo viene rimosso e invece un liquido pesante è dato nell'occhio, che preme la retina. Questo viene poi aspirato e il bulbo oculare riempito con olio di silicone o una miscela di aria e gas, che sostituisce il corpo di vetro.

Dopo l'intervento: lettura e volo vietati

La chirurgia del distacco retinico può essere eseguita in anestesia locale, ma in alcuni casi può essere necessaria l'anestesia generale. La maggior parte dei pazienti deve rimanere in ospedale per alcuni giorni e non è autorizzato a leggere per circa quattro settimane al fine di evitare "strappi" dell'occhio a causa del rapido movimento degli occhi.

Se il gas è stato usato come sostituto in una vitreectomia, i viaggi aerei sono tabù per alcuni mesi poiché il gas può espandersi a causa del cambiamento di altitudine.

Condividi con gli amici

Lascia il tuo commento