Chi era Linus Pauling?

Linus Pauling è stato uno dei maggiori scienziati e premio Nobel del XX secolo. Nei suoi studi si è dedicato a temi completamente diversi: dalla chimica e dalla fisica al movimento per la pace, alla filosofia e alla medicina.

Il suo percorso di vita

Linus Pauling proveniva da una famiglia di immigrati tedeschi ed era nato il 28 febbraio 1901, figlio di un farmacista a Portland (Oregon, USA). Dal 1917 al 1927 si dedicò allo studio della chimica, della fisica e della matematica e nel 1925 ottenne il dottorato come dottore in filosofia. Durante i suoi studi Pauling ha lavorato come parte di una borsa di studio in Europa, anche con Niels Bohr insieme. Successivamente è diventato professore di chimica e tecnologia chimica presso il California Institute for Technology. Nel corso della sua vita, Pauling ha tenuto conferenze in molte università famose in tutto il mondo, tra cui Stanford e l'Università Humboldt di Berlino.

La sua ricerca

Il primo interesse scientifico di Pauling fu lo studio di cristalli e molecole. Per la sua ricerca in questi campi, in particolare lo studio della struttura delle biomolecole, ha ricevuto nel 1954 il premio Nobel per la chimica. Inoltre, Pauling si è occupato anche dell'analisi a raggi X, della diffrazione elettronica e della meccanica quantistica.

La via per il premio Nobel per la pace

Nel corso della sua carriera, Pauling ha anche dedicato sempre più questioni umanitarie. Dopo aver ricevuto la Medaglia di merito degli Stati Uniti all'Ufficio di Ricerca e Sviluppo Scientifico dopo la Seconda Guerra Mondiale, divenne un nemico determinato della guerra e un membro attivo del movimento per la pace internazionale.

La ragione del cambiamento di atteggiamento è stata la grande distruzione causata dal rilascio delle bombe nucleari americane su Hiroshima e Nagasaki. In una petizione firmata da 11.000 scienziati di tutto il mondo nel 1958, ha chiesto l'immediata cessazione di tutti gli esperimenti di armi nucleari. Nel 1962, Linus Pauling ha ricevuto il premio Nobel per la pace per la sua partecipazione alla conclusione dell'accordo sul test nucleare. Ad oggi, è l'unico vincitore del premio a ricevere due premi Nobel indivisi.

Pauling e la medicina

Negli ultimi anni della sua vita, Linus Pauling si è occupato della medicina e in particolare dell'effetto della vitamina C. In particolare, ha esplorato l'applicazione del farmaco nel trattamento del cancro. Nei suoi test, che ha anche eseguito su se stesso, i pazienti trattati con vitamina C hanno meno dolore e una maggiore durata della vita.

Linus Pauling morì il 19 agosto 1994 all'età di 93 anni di cancro alla prostata nel suo ranch in California.

Condividi con gli amici

Lascia il tuo commento