Chi era Alfred Nobel?

Alfred Bernhard Nobel, chimico e imprenditore, molti certamente conosciuti con il Premio Nobel, è nato il 21.10.1833 a Stoccolma. Già in giovane età lasciò Stoccolma e si trasferì con i suoi genitori a San Pietroburgo. Lì ricevette lezioni private in lingue, letteratura e scienze naturali. Dopo diversi anni all'estero, dove ha completato la sua formazione in ingegneria e chimica, è tornato alla fabbrica del padre a San Pietroburgo.

L'inizio dell'esplosivo

A quel tempo, ha iniziato a studiare lo sviluppo di esplosivi. Persino suo padre sperimentò la comune nitroglicerina, che esplose molto facilmente da sola. Alfred Nobel si dedicò alla ricerca di una soluzione per l'uso di questo esplosivo per esplosioni controllate. 1862 Alfred Nobel eseguì il primo esplosivo di successo con nitroglicerina. Ha mescolato l'esplosivo con terra di diatomea, una sabbia di scheletri di organismi unicellulari, le diatomee.

Anni di ricercatori "dinamici"

Nel 1867 produsse la dinamite per la prima volta e la prima fabbrica di dinamite fu costruita in una piccola comunità chiamata Krümmel, vicino ad Amburgo. Nel 1875, Nobel sviluppò un altro esplosivo che aveva una consistenza più solida, era più sicuro e sovraperformato la nitroglicerina. Nel 1887 brevettò la polvere "Ballistit". Ha fondato fabbriche di esplosivi in ​​diversi paesi.

Risultato triste

Numerose guerre lo resero presto un uomo ricco. Alcuni cronisti riportano che Alfred Nobel ha aborrito la guerra. Avrebbe pensato all'invenzione della dinamite solo per la sicurezza dei minatori e dei maestri della demolizione. Contrariamente al fatto che la sua invenzione era destinata esclusivamente a scopi militari, è anche il suo contatto attivo con l'allora pacificatore Bertha von Suttner. Con lei, ha discusso la politica di pace e un'unione di stati, simili alle Nazioni Unite di oggi.

Premio Nobel per la pace

Alfred Nobel morì il 10 dicembre 1896 a San Remo, in Italia. Possedeva 355 brevetti e 90 fabbriche in 20 paesi in quel momento. Lasciò la sua intera fortuna alla Nobel Foundation, che a tutt'oggi finanzia il premio Nobel per la fisica, la chimica e la medicina. Inoltre, vengono premiati un premio per la letteratura e uno per la persona che ha "lavorato di più per la fraternizzazione dei popoli". Il Premio Nobel viene presentato ogni anno nella Sala dei concerti di Stoccolma il 10 dicembre, anniversario della morte di Alfred Nobel.

Condividi con gli amici

Lascia il tuo commento