Se il non-dire è difficile - 4 strategie utili

Il partner, il capo, i bambini: tutti sono pieni di desideri. Nessuno, tuttavia, può soddisfare tutte le richieste. Tutti devono dire di no. L'unica domanda è: come? "Potresti restare più a lungo stasera?" Chiede il capo. "Hmm, va bene, " esiti, anche se hai già promesso per la terza volta questa settimana. La fine della canzone: la rabbia si insinua in te. Perché non hai finalmente detto di no?

Non puoi accontentare tutti

La ragione è che molti stanno provando l'impossibile, cioè, lo rendono giusto per tutti. Ma questo non può funzionare: o il tuo capo o il tuo tempo libero saranno lasciati indietro questa sera. Un no potrebbe significare che il tuo capo è cattivo nel parlarti domani. Ma per questo ti sei dato la preferenza e hai mostrato al tuo capo che non può liberarsi di te.

Coloro che dicono di sì troppo spesso perdono la propria indipendenza e il rispetto degli altri. Perché alcune persone continuano a farlo e stanno facendo sempre più compiti?

Jasagen è un comportamento appreso

"Specialmente quando i genitori subordinano l'obbedienza all'obbedienza, questo pone le basi per i pettegolezzi successivi", spiega Klaus Fischer, assistente sociale e terapeuta bambino, adolescente e familiare. I bambini obbediscono perché vogliono essere amati e hanno paura di perdere qualsiasi valore per i loro genitori.

I genitori dovrebbero quindi rispettare i limiti stabiliti dai bambini. "Un bambino ha il diritto di dire che non vuole mangiare pesce", dice l'esperto. Altrimenti, gli interessi degli altri sarebbero presto in primo piano, mentre i loro sarebbero in secondo piano.

"I bambini imparano a realizzare i propri desideri in modo tale che non siano a spese degli altri", afferma Fischer. E: i bambini stanno osservando il comportamento dei loro genitori molto da vicino. Pertanto, i padri e le madri dovrebbero essere dei buoni modelli di comportamento che sanno cosa vogliono e cosa non vogliono.

Dovresti imparare a rifiutare

Molti bambini, tuttavia, mantengono l'atteggiamento sì-uomo verso l'età adulta. Dalla sensazione di essere usati e di essere riconosciuti, guadagnano la loro autostima. Non sono affatto altruisti, ma si aspettano segretamente gratitudine.

Le donne sono più sensibili a questa "sindrome da aiuto" rispetto agli uomini. In parte perché è più probabile che siano cool o egoisti. Queste sono qualità che non sono molto popolari nella società. Pertanto, per molti, un sì può sembrare inizialmente il modo più semplice. A lungo termine, è il modo molto più arduo. Sì, mettono la loro energia nei desideri degli altri e minacciano di essere sfruttati.

I vantaggi del non-nonsense

Pertanto, è solo un vantaggio praticare la negligenza in modo mirato: immagina i vantaggi concreti del non-assurdità. Annota ciò che vinci con un no. Non c'è solo più tempo per i tuoi desideri. Ottieni anche motivazione e forza quando ti concentri su ciò che desideri. E questo guadagno di energia è sentito dal tuo ambiente. Questo aiuta a dire "no" piacevolmente la prossima volta.

4 strategie per dire no

Gli oppositori spesso si rendono impopolari per il loro rifiuto e ne hanno paura. In parte giustamente. Pertanto, è consigliabile avere alcune strategie a portata di mano per rendere più facile rifiutare:

  1. Raccogli argomenti per il no, perché non capisco meglio i supplicanti se ricevono una giustificazione per il rifiuto. Ad esempio: "Sai che ogni mercoledì vado al club sportivo, senza di me la squadra di pallamano non può competere".
  2. Offri alternative: mostra che vorresti soddisfare un altro desiderio. Questo potrebbe andare così: "Stasera ho un appuntamento con il consulente fiscale, ma domani farò quella prima cosa." Questo spesso funziona bene nella vita professionale.
  3. Anche i bambini hanno bisogno di un chiaro orizzonte di aspettativa. "La nostra competizione alla console di gioco è posticipata a domani, guarda, la inserirò nel calendario della cucina: giovedì, ore 19, Tomb Raider, Florian vs. Papa."
  4. Mostra sempre stima: tieni il contatto visivo con il tuo interlocutore e sorridi mentre formuli il tuo no. Mostra gentilmente di rifiutare la richiesta, non la persona.
Condividi con gli amici

Lascia il tuo commento