Cosa sono i legionella?

I legionella sono batteri a forma di bastoncello che si trovano a basse concentrazioni nell'acqua potabile. In piccole quantità, non rappresentano alcun rischio per l'uomo - ma se la loro concentrazione aumenta bruscamente, la legionella può causare la pericolosa malattia dei legionari. Un'infezione avviene per inalazione delle più piccole gocce d'acqua, ad esempio durante la doccia o mentre si fa il bagno nell'idromassaggio. Forniamo suggerimenti sui sintomi dell'infezione da Legionella e sui regolamenti per testare l'acqua potabile.

Legionella nell'acqua potabile

La legionella si trova naturalmente nel terreno e nelle acque di superficie. In piccoli numeri, i batteri sono anche contenuti nelle acque sotterranee. Pertanto, piccole quantità di Legionella possono anche essere trovate nella nostra acqua potabile. Nell'acqua potabile fredda, la concentrazione è solitamente molto bassa, perché i batteri si moltiplicano solo molto lentamente a temperature inferiori ai 20 gradi. Tra 30 e 50 gradi, la propagazione è ottimale, un'uccisione sicura dei batteri avviene da circa 60 gradi.

La legionella di solito si moltiplica nell'acqua potabile quando i sistemi idrici non funzionano correttamente o l'acqua non è sufficientemente riscaldata. Nel serbatoio di acqua calda centrale, la temperatura dovrebbe quindi essere di almeno 60 gradi. Ciò riduce il rischio che la legionella possa sopravvivere e moltiplicarsi.

Contagio durante la doccia

La legionella nell'acqua potabile non è un problema quando si beve, si cucina o si lava, di solito non c'è rischio di infezione. Un contagio può avvenire solo inalando le più piccole gocce d'acqua - i cosiddetti aerosol - che avvengono. Ciò può accadere, ad esempio, durante la doccia. Inoltre, l'infezione può avvenire anche in piscina - ad esempio facendo il bagno nelle vasche idromassaggio, cascate o attraverso il contatto con altri spruzzi d'acqua - così come i sistemi di aria condizionata.

Infezione con legionella

L'infezione da Legionella distingue due diversi tipi di malattia: la malattia del legionario e la febbre di Pontiac. Entrambe le forme possono causare sintomi come il seguente:

  • malessere
  • mal di testa
  • Febbre e dolori muscolari
  • Tosse e dolore al petto
  • diarrea
  • confusione

Un rischio particolarmente elevato di infezione sono gli anziani, le persone con un sistema immunitario indebolito e i fumatori. Gli uomini sono anche significativamente più colpiti dalle infezioni da Legionella rispetto alle donne.

Legionella e febbre di Pontiac

La malattia del legionario è una forma grave di polmonite. Il periodo di incubazione è in genere tra due e dieci giorni, in casi estremi, può anche essere fino a due settimane. Se la malattia del legionario non viene trattata, essa richiede un decorso fatale in circa il 20 percento dei casi. In generale, la malattia può essere trattata bene con la somministrazione di antibiotici.

Significativamente più spesso della malattia del legionario, la febbre di Pontiac si verifica - in Germania, ci sono circa 100.000 casi all'anno. In contrasto con la malattia del legionario, il periodo di incubazione è significativamente più breve, di solito solo fino a due giorni. La febbre di Pontiac è una malattia simile all'influenza che si manifesta con la febbre, ma di solito senza coinvolgimento dei polmoni. Normalmente, l'infezione si rimargina dopo alcuni giorni.

L'esame della legionella è obbligatorio

La nuova regolamentazione dell'Ordinanza sull'acqua potabile del 1 ° novembre 2011 obbliga i proprietari di impianti di acqua potabile a far controllare regolarmente la loro acqua da bere dalla Legionella. Le case mono e bifamiliari sono esentate dall'obbligo di esaminare.

Se è presente un'infezione da Legionella, è importante trovare ed eliminare la stufa. Inoltre, è anche importante determinare la causa dell'infestazione - come un tubo dell'acqua morto, in cui l'acqua è per un lungo periodo di tempo. Per rimediare all'infestazione, tra le altre cose, il riscaldamento dell'intera acqua a oltre 70 gradi e una disinfezione chimica con cloro in questione.

Legionella: limiti

Durante il test dell'acqua potabile per la Legionella, è necessario rispettare determinati limiti. Accettabile è un valore inferiore a 100 cfu / 100 millilitri (KBE = unità di formazione di colonie). Per valori compresi tra 100 e 1.000 CFU, la riparazione deve avvenire entro un anno. Se vengono misurati valori superiori a 1.000 CFU, le misure correttive devono essere avviate con breve preavviso. A partire da 10.000 KBE in poi, è stato raggiunto un livello di pericolo che porterà a misure immediate come il divieto delle docce.

Nelle aree ad alto rischio, il valore della Legionella deve essere 0 cfu. Le aree ad alto rischio includono, ad esempio, unità di terapia intensiva, unità di terapia intensiva neonatale e unità di trapianto. Anche nei reparti in cui vengono trattati pazienti con un sistema immunitario compromesso, come l'oncologia, l'acqua da bere deve essere esente da Legionella.

Condividi con gli amici

Lascia il tuo commento