Qual è la tromba di Eustachio?

La tromba di Eustachio (tuba auditiva), detta anche "tromba di Eustachio", è il passaggio di collegamento tra l'orecchio medio e lo spazio nasofaringeo. Prende il nome dal suo scopritore, il medico e anatomista italiano Bartolomeo Eustachio (1524-1574). Il meato uditivo esterno è chiuso all'interno dalla pelle sensibile ed elastica del timpano. Dietro si trova l'orecchio medio, seguito dalla tromba di Eustachio.

La loro lunghezza è di circa 3, 75 centimetri. Questa connessione continua tra l'orecchio medio e l'area della gola è responsabile per il bilanciamento della pressione tra le orecchie, il naso e il mondo esterno (ad esempio la pressione dell'aria esterna).

Perché i dolci sono spesso distribuiti sull'aereo

La tromba di Eustachio reagisce spesso in modo sensibile alle mutevoli condizioni di pressione. Normalmente, si apre inghiottendo, masticando o sbadigliando e quindi fornisce, per esempio, in aereo o in immersione, per l'importante bilanciamento della pressione nell'orecchio medio.

Questo spiega anche perché alcune compagnie aeree distribuiscono gomme da masticare o dolci, in particolare sui voli a lungo raggio.

Volare non fa bene il freddo

Se la tromba di Eustachio è intasata, per esempio da un raffreddore, può portare a mal d'orecchi e persino lesioni al timpano durante un volo.

Ecco perché dovresti stare attento con il raffreddore. Nel naso che cola aiutano le gocce nasali che portano le membrane mucose a decongestionare.

Tuttavia, quando un brutto raffreddore morde meglio nella mela acida (e più sana) e rimanda il volo!

Condividi con gli amici

Lascia il tuo commento