Waking coma (sindrome di Apallic)

Nella scia coma o sindrome apallica, la persona colpita non può mangiare, non bere e comunicare a malapena. Tuttavia, dormono e alcuni reagiscono anche agli stimoli. Ma molti non si svegliano mai completamente dal loro sonno crepuscolare.
Gli occhi si aprono, le espressioni facciali congelate in un misto di stupore e disinteresse, incapace di muoversi o in qualche modo di entrare in contatto con il mondo esterno: i pazienti in coma sono meno dell'ombra del loro. "Sindrome apallica" chiama i medici questo stato tra le profondità Incoscienza (coma) e l'insonnia cosciente di come le persone sane lo provano. Circa 3000 a 5000 persone cadono in Germania ogni anno in un coma di scia. Alcune persone riescono a combattere nel mondo delle guardie. Si stima che 12.000 albe permanentemente.

Morte a causa della privazione del cibo

Negli Stati Uniti, ad esempio, un paziente è stato privato del cibo dopo molti anni in stato vegetativo, e quindi è stata presa la sua condanna a morte. Era tormentata, dice il marito. Non si sentiva molto male, dicono i genitori. Ma chi ha ragione, nessuno lo saprà davvero. Perché se e cosa sta realmente accadendo nella coscienza di un paziente in coma, nessuno può dire con certezza.

Cause di un coma di scia

La causa della sindrome di Apallic è spesso incidenti in cui il cervello è stato ferito. Inoltre, una deficienza del cervello con l'ossigeno - per esempio, da un incidente di anestesia o dopo una rianimazione dopo un lungo arresto cardiaco - può far svegliare il coma a una persona.

Il coma di cera spesso si unisce a un vero e proprio coma. Ma il risveglio non può davvero essere discusso. Sebbene questi pazienti respirino senza aiuto meccanico. È presente anche il suo ritmo sonno-veglia. Ma non sono in grado di mangiare o bere e quindi hanno bisogno di essere nutriti artificialmente.

Il termine "wake coma" è fuorviante

Molti medici proteggono dal termine "coma vegetativo" perché è una contraddizione in termini. La parola "coma" deriva dal greco e significa profonda impotenza. "Stato minimamente consapevole": lo stato di minima consapevolezza possibile - il termine in inglese - sembra più appropriato. Perché molti pazienti con il quadro clinico della sindrome di Apallic reagiscono agli stimoli del loro ambiente.

In alcuni casi, le misurazioni della corrente cerebrale possono anche dimostrare se la reazione, per esempio, quando gli occhi seguono un dito, sono riflessi puri o se il paziente ha stimoli esterni nella corteccia cerebrale, il centro di coscienza e pensiero, può gestire Nelle persone sane, le frasi senza significato nel cervello producono un certo schema sull'EEG (elettroencefalogramma, registrazione delle onde cerebrali). Tali onde possono anche essere misurate in alcuni pazienti nel coma della scia.

Glasgow Coma Scale

Di conseguenza, non c'è il "coma vegetativo", ma piuttosto una moltitudine di diversi livelli di coscienza in cui una persona può essere. Quanto lontano una persona si è allontanata dal suo sé cosciente è indicato dai numeri su una scala, la cosiddetta "scala di coma di Glasgow".

Il medico valuta alcuni indizi come la capacità di eseguire consapevolmente movimenti o capire verbalmente. Con un punteggio GCS di 3, l'individuo è in coma profondo, non risponde a nulla e non può rispondere da solo. Un punteggio GCS di 15 equivale a una persona sana e vigile.

Sindrome Locked-in

Un caso speciale, che deve ancora essere distinto dallo stato vegetativo, è la cosiddetta Sindrome bloccata: le persone con questa malattia non possono muoversi o parlare come pazienti in coma, ma il loro sé cosciente è completamente intatto: così è stato Karl-Heinz Pandtke, un paziente di Berlino, consapevole di come i medici di emergenza lo dichiararono morto dopo un ictus che coinvolse il suo cervelletto. Non era in grado di parlare o battere ciglio. Era un prigioniero nel suo stesso corpo.

La nostra coscienza si trova nella corteccia cerebrale: qui pensiamo e sentiamo, qui la nostra personalità è divisa in diverse aree e svolte cerebrali. Il tronco cerebrale, la parte "più antica" del nostro sistema nervoso centrale (SNC), che si è evoluto molto, molto prima nella nostra evoluzione, controlla il supporto vitale: la respirazione, il sonno, i riflessi. In caso di danno al cervello, ma il tronco cerebrale rimane funzionale, c'è una sindrome apallica. Il paziente è nello stato vegetativo.

La sindrome bloccata non influisce sul cervello o sulla coscienza. Tuttavia, il cervello è fuori dal controllo del corpo, esternamente, questa condizione è molto simile al coma o al coma di cera. Spesso i pazienti con Locked-In non sono riconosciuti come tali e, con la mente sveglia, devono perseverare in un corpo immobile.

Riabilitazione nel coma della scia

Quanto prima un paziente può iniziare la riabilitazione, maggiori sono le possibilità di recupero o, quanto meno, il miglioramento della condizione. Più completa è la cura, meglio è. I parenti dovrebbero parlare molto con il paziente, aiutare con cura e mostrare come gestire correttamente il coma o il computer del reparto. Anche piccoli segnali come alzare un sopracciglio o contrazioni con il dito possono essere i primi segni del risveglio della coscienza. Spesso, tuttavia, i mesi passano prima che si possano vedere i primi successi.

La riabilitazione e la cura di un paziente in stato vegetativo vanno finanziariamente alle migliaia di euro al mese. Molte assicurazioni sanitarie pagano solo fino a un certo punto e danno così a molte persone l'opportunità di progredire verso la normalità.

Onere ai parenti

Ma non solo i membri della famiglia hanno bisogno di molto denaro. Prendersi cura di una persona cara che si trova in una situazione così impotente è un tremendo fardello fisico e spesso fisico, soprattutto se si fornisce assistenza domiciliare. Nei gruppi di auto aiuto e nei centri di consulenza, possono trovare aiuto e parlare con altre parti interessate. I pazienti con traumatologia cerebrale in Not eV offre persino un telefono di emergenza.

Condividi con gli amici

Lascia il tuo commento