Sertralina per la depressione

Il principio attivo sertralina è usato per il trattamento della depressione e di disturbi d'ansia, disturbo ossessivo-compulsivo e disturbo da stress post-traumatico. L'antidepressivo sviluppa il suo effetto nel cervello aumentando la concentrazione della sostanza serotonina messaggero lì. Come altri antidepressivi, la sertralina ha effetti collaterali: capogiri, mal di testa e problemi gastrointestinali possono verificarsi durante il trattamento. Scopri di più qui su possibili effetti collaterali e l'effetto e il dosaggio del principio attivo.

Effetto della sertralina

La sertralina, come il citalopram e la fluoxetina, è uno degli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI). Questo gruppo inibisce nel cervello la ricaptazione della serotonina messaggera nelle cellule, così aumenta la concentrazione nella fessura sinaptica. Ciò contrasta la depressione - perché la depressione è probabilmente causata da una mancanza di neurotrasmettitori norepinefrina e serotonina nel cervello.

La sertralina è usata per curare la depressione, aumenta la pulsione dalla prima assunzione. Al contrario, potrebbero essere necessari alcuni giorni prima che inizino gli effetti anti-umore dell'antidepressivo. Il farmaco non è utilizzato solo per il trattamento della depressione, ma anche preventivo: assumendo si deve garantire che non si verifichino fasi di re-depressivo.

Effetti collaterali della sertralina

La sertralina ha una serie di effetti collaterali - la gravità di questi effetti dipende principalmente dalla dose che sta assumendo. Alcuni degli effetti indesiderati scompaiono nel tempo o almeno migliorano nel corso del trattamento. In generale, l'antidepressivo ha meno effetti collaterali rispetto ad altri SSRI.

Gli effetti collaterali più comuni includono:

  • vertigini
  • Insonnia e stanchezza
  • sonnolenza
  • tremare
  • disfunzione sessuale
  • Problemi gastrointestinali come nausea, vomito, diarrea o costipazione
  • anoressia
  • eruzione
  • mal di testa
  • ronzio nelle orecchie
  • mal di pancia
  • palpitazione

Occasionalmente, prendendo il farmaco per effetti collaterali come aumento di peso, febbre, sanguinamento della pelle, disturbi del fegato, perdita di capelli, pressione alta e aritmia venire. Inoltre, raramente si manifestano carenza piastrinica, ipotiroidismo, convulsioni e ritenzione urinaria.

Per un elenco completo degli effetti collaterali di Sertraline, vedere il foglio illustrativo.

Sindrome serotoninergica come pericoloso effetto collaterale

Il sovradosaggio con sertralina o l'uso concomitante di altri farmaci che influenzano i livelli di serotonina può causare la sindrome da serotonina pericolosa per la vita. Livelli eccessivi di serotonina nel cervello possono causare sintomi come nausea, diarrea, sudorazione, confusione e convulsioni, compreso il coma. La sindrome serotoninergica è pericolosa per la vita e deve quindi essere trattata nel reparto di terapia intensiva.

Risolvi la sertralina

Se vuoi interrompere l'assunzione di Sertralina, devi anche aspettarti effetti collaterali. Se e quanto si verificano dipende non solo dal dosaggio e dalla durata del trattamento, ma anche dalla velocità della riduzione della dose. Pertanto, non si dovrebbe mai interrompere bruscamente il farmaco, ma interrompere sempre il trattamento lentamente. Discutere con il proprio medico che cosa si dovrebbe fare meglio quando si interrompe il farmaco.

Possono verificarsi effetti collaterali come mal di testa, nausea, vomito, disturbi del sonno, vertigini e ansia quando si interrompe la sertralina. Di norma, i sintomi si risolvono entro due settimane, ma a volte possono essere necessari dai due ai tre mesi fino alla scomparsa di tutti gli effetti collaterali.

Dosaggio di sertralina

Si dovrebbe sempre discutere la dose ottimale di sertralina con il proprio medico. A seconda della diagnosi, il dosaggio del principio attivo può essere diverso. Salvo diversa prescrizione, le seguenti dosi sono comuni negli adulti:

  • Depressione e disturbo ossessivo-compulsivo: 50 mg di sertralina una volta al giorno (dose massima: 200 milligrammi)
  • Disturbi di panico, disturbi d'ansia e disturbi da stress post-traumatico: inizialmente 25 milligrammi di sertralina al giorno, la dose può essere aumentata a 50 milligrammi dopo una settimana (dose massima: 200 milligrammi)

La sertralina deve essere assunta una volta al giorno, al mattino o alla sera. A causa dell'effetto che migliora l'umore, l'assunzione è raccomandata al mattino. Il principio attivo può essere assunto ao tra i pasti.

Controindicazioni di Sertralina

Come con altri farmaci, ci sono una serie di controindicazioni alla sertralina. Ad esempio, il farmaco non deve essere usato se è presente ipersensibilità al farmaco antidepressivo.

Allo stesso modo, la sertralina non deve essere presa se il trattamento con inibitori MAO avviene nello stesso momento. In generale, dovrebbero trascorrere almeno 14 giorni tra il trattamento con inibitori MAO e terapia a base di sertralina. Altrimenti, può verificarsi la sindrome da serotonina pericolosa per la vita.

Oltre agli inibitori MAO, la sertralina non deve essere assunta con pimozide e disulfiram.

Possibili interazioni

Durante l'assunzione di Sertralina possono esserci interazioni con alcuni altri medicinali. Ciò vale in particolare per i seguenti principi attivi:

  • Medicinali contenenti l'aminoacido triptofano
  • Erboristeria con erba di San Giovanni
  • Farmaci per il trattamento del dolore severo
  • diuretici
  • Farmaci per il trattamento dell'emicrania
  • Farmaci per il trattamento di ulcere e acido gastrico in eccesso

Se sta assumendo uno qualsiasi di questi medicinali, deve informare il medico prima di iniziare il trattamento. Questo vale anche se sei già stato trattato con un altro antidepressivo.

Aumento del rischio di suicidio all'inizio del trattamento

In determinate condizioni, l'uso della sertralina deve essere effettuato con particolare cautela. Questo è il caso, ad esempio, di pazienti con epilessia o altri disturbi convulsivi. Le persone che hanno avuto schizofrenia o malattia maniaco-depressiva in passato devono essere attentamente monitorate durante il trattamento.

Le persone che soffrono di malattie del fegato, diabete o una malattia emorragica devono informare il loro medico sulle loro condizioni prima di iniziare il trattamento. Lo stesso vale per le persone che hanno un basso livello di sodio e assumono farmaci fluidificanti o ipotensivi.

L'assunzione di Sertralina può aumentare il rischio di suicidio all'inizio del trattamento. Questo effetto collaterale colpisce in particolare i giovani adulti di età inferiore ai 25 anni. Se in passato hai avuto pensieri di autolesionismo o suicidio, dovresti discuterne con il tuo medico prima di prenderlo. Se i pensieri si verificano durante l'assunzione, dovresti anche consultare il medico o parlare con un confidente.

Sertralina e alcol

Durante il trattamento con Sertralina è necessario astenersi dal consumo di alcol. Sebbene gli studi non abbiano rilevato effetti negativi sulle capacità fisiche e mentali a causa della miscela delle due sostanze. Tuttavia, durante il trattamento si raccomanda - come con molti altri medicinali - di bere alcolici.

Gravidanza e allattamento

Durante la gravidanza e l'allattamento, non è raccomandato assumere Sertralina. Il principio attivo può essere usato solo se assolutamente necessario e dopo aver consultato un medico. Perché l'ingestione può portare a malformazioni del nascituro e aumento della pressione sanguigna nei polmoni del neonato.

Nelle donne che allattano, l'antidepressivo passa in piccole quantità nel latte materno. Pertanto, l'ingrediente attivo non deve essere assunto durante l'allattamento. Sebbene nessun danno alla salute del bambino sia stato osservato finora, non può essere escluso.

Sertralina nei bambini e negli adolescenti

I bambini e gli adolescenti devono essere trattati con sertralina solo in casi eccezionali e dopo un'attenta analisi costi-benefici. L'ingestione di questi può causare un comportamento aggressivo aumentato e un aumento del rischio di suicidio. Inoltre, attualmente non vi sono sufficienti conoscenze sulle possibili conseguenze per lo sviluppo del bambino.

Condividi con gli amici

Lascia il tuo commento