Essere snelli a tutti i costi

Se guardi le modelle magre che si arrampicano sulla passerella, le tue misurazioni del tuo corpo sembrano enormi e rigogliose. Ecco come si sente la maggioranza delle donne. Particolarmente vulnerabili al delirio dimagrante sono le ragazze giovani. Molti hanno una carriera di dieta estensiva in tenera età.

Accecato dal mondo della moda

Modelli super slim e manichini adattati suscitano in noi il sogno delle taglie da 34 a 36. Anche sul giaccone, il cappotto in taglia 42 sembra quasi deformato rispetto al piccolo tessuto della taglia 36.

Guardando la realtà lontana dalle passerelle, la moda sembra mancare di molto al suo gruppo target. Il BMI medio per le donne tedesche è 25, 6. Il cappotto in taglia 36 è piuttosto fuori posto.

Finora i fatti, ma sul tema della magrezza ci sembra che manchi il senso necessario della realtà. L'illusione dimagrante è ininterrotta e risveglia in molti il ​​desiderio di un peso che non è né realizzabile né benefico per la salute.

Cosa significa lean?

L'idea di quale sia il peso ideale sembra variare ampiamente. Se le società specializzate per le donne definiscono un indice di massa corporea (BMI) da 19 a 24 come un peso normale, allora i fan del culto dimagrante considerano questo un chiaro sovrappeso. Questa è l'unica spiegazione del fatto che il 50% delle ragazze sotto i 15 anni pensa di essere troppo grasso, anche se sono normali o sottopeso.

Secondo i sondaggi, circa i tre quarti delle donne ritiene che il peso sia inferiore al peso normale più attraente. Ma per molti, l'obiettivo è impostato estremamente alto e lontano.

Sottile, bello e di successo

Nella nostra società, la magrezza è equiparata al successo, alla salute e al successo. Gli spessori, d'altra parte, sono considerati liberi e incontrollati. Spesso lo sentono anche dai loro simili. Gli adolescenti particolarmente in sovrappeso spesso soffrono di disprezzo e derisione.

Sotto questa pressione della sofferenza cadono le offerte alimentari più diffuse con le loro promesse su un terreno fertile. Coloro che "mantengono la loro dieta" sono elogiati e incoraggiati dal loro ambiente. Quindi è naturale nuotare sull'onda dimagrante, ovunque ti porti.

Quando la fame diventa uno stile di vita

Con modelli come Victoria Beckham, Lindsay Lohan e Nicole Richie, un movimento statunitense si è diffuso in Germania e si rivolge a ragazze particolarmente giovani. "Pro-Anas" si definiscono i seguaci dell'anoressia nervosa (Anoressia nervosa), che si scambiano principalmente nei forum su Internet e offrono offerte come "Non dovresti mangiare nulla senza sentirti in colpa!" diffusione. Suggerimenti per dieta, pasti a basso contenuto calorico o lassativi e disidratanti sono condivisi.

Intere pagine sono piene di buoni consigli su come ingannare il proprio corpo e l'ambiente. Per i seguaci di questo movimento, la fame diventa un contenuto di vita.

Condividi con gli amici

Lascia il tuo commento