Intestino irritabile - sintomi

I sintomi della sindrome dell'intestino irritabile (chiamata anche RDS o sindrome dell'intestino irritabile) di solito si verificano solo durante il giorno, costantemente o periodicamente e per un periodo più lungo (almeno dodici settimane). I sintomi più comuni della sindrome dell'intestino irritabile sono dolore addominale diffuso o spasmodico e disagio, che sono spesso alleviati dalla defecazione. È anche tipico per la sindrome dell'intestino irritabile che il dolore addominale si verifica quando la frequenza delle feci o cambiamenti di consistenza. Il dolore nell'addome, per esempio, accompagna periodi di diarrea o stitichezza.

Sintomi dell'intestino irritabile: diarrea e flatulenza

Altri possibili sintomi oltre a diarrea o stitichezza nella malattia dell'intestino irritabile sono:

  • gonfiore
  • rumori di suoni intestinali
  • gonfiore

Lo sgabello è di solito cambiato: spesso le feci sono dure o ci sono depositi di muco. Inoltre, oltre alla defecazione frequente o ridotta, i disturbi del bagno, ad esempio, è necessaria una forte pressione per diarrea o si ha la sensazione che la sedia non sia completamente vuota.

Intestino irritabile: esclusione di altre cause necessarie

Escludere le malattie gravi come causa dei disturbi, in particolare il cancro del colon e le malattie infiammatorie dell'intestino, ma anche le ulcere dello stomaco e il cancro allo stomaco, la celiachia e le malattie del fegato.

Questo viene fatto con varie misure, in particolare le seguenti misure:

  • una palpazione del retto
  • Gastrico e colonscopia
  • ultrasuoni
  • Sgabello e analisi del sangue

Nella sindrome dell'intestino irritabile, i test vengono spesso eseguiti per escludere intolleranza al lattosio o al fruttosio o allergia.

Condividi con gli amici

Lascia il tuo commento