Disturbi di potenza: diagnosi e prevenzione

Disfunzione erettile: esami e diagnosi

Al fine di scoprire le cause della disfunzione erettile, sono necessarie ampie indagini. Non solo il paziente deve superare la timidezza di dover andare dal dottore per la prima volta, ma deve anche essere pronto a chiedere al medico di porre una serie di domande molto personali riguardanti la vita sessuale, l'associazione, la vita professionale e il settore del tempo libero. Un medico esperto coinvolgerà anche il rispettivo partner nella consulenza e nel trattamento.

In pratica, vengono analizzati il ​​pene e i testicoli, viene misurata la pressione sanguigna e vengono eseguiti esami del sangue e delle urine. Con una determinazione dello stato ormonale può essere chiarito se i cambiamenti ormonali sono la causa del disturbo di potenza.

Test e misurazioni per determinare la causa

Negli uomini sani, le erezioni involontarie si verificano nelle fasi di sonno profondo. Questi possono essere determinati con l'aiuto del rispettivo partner o rilevati con dispositivi di misurazione (misurazione della tumescenza). Se questi sono presenti in sufficiente forza, si può supporre che non vi sia alcun disturbo fisico.

Se si effettuano ulteriori ricerche per cause organiche, si possono eseguire esami ecografici dei vasi sanguigni del pene a riposo e dopo l'iniezione di un farmaco erektionsfördernden (test di iniezione del corpo di gonfiamento SKIT). Tuttavia, questo test può anche essere falso negativo a causa del consumo di nicotina o di stress all'esame.

Nei diabetici, gli stimoli elettrici sono utilizzati per determinare se il danno al nervo è la causa del disturbo. Ci sono anche - a seconda della domanda - ancora alcuni test speciali.

Problemi di erezione: i partner dovrebbero sostenere il trattamento

Spesso i problemi di erezione sono aggravati dal fatto che l'argomento non è affrontato. Questo appesantisce la partnership e aumenta la propria pressione. Una conversazione aperta con il partner e il suo coinvolgimento nel trattamento sono il modo migliore per risolvere il disturbo con successo.

Il medico curante - di solito un urologo - coinvolgerà il rispettivo partner nella diagnosi e nella terapia. Gli indirizzi di gruppi di autoaiuto e terapisti specializzati in disordini sessuali possono anche essere trovati qui.

Precauzione: prevenire i disturbi di potenza

In modo che i disturbi di potenza, se possibile, non si presentino affatto, i fattori di rischio come l'alcol, il fumo, l'ipertensione, l'arteriosclerosi o il diabete devono essere riconosciuti e trattati in tempo utile. Pertanto, ha senso prendere gli appropriati consigli precauzionali e prestare attenzione a un'alimentazione sana e all'equilibrio sportivo.

Lo stesso vale per le trappole dello stress in tutte le aree della vita: in particolare gli uomini più giovani sono tra quelli colpiti da disturbi di potenza, in cui lo stress e i disturbi mentali sono in primo piano. Sebbene non vi sia una prevenzione mirata della disfunzione erettile, uno stile di vita sano riduce il rischio.

La maggior parte dei malati ha problemi lievi e quindi risorse sessuali che possono essere utilizzate bene per il trattamento. Solo meno di un terzo degli uomini con potenziali disfunzioni non ha praticamente alcun effetto sulla funzione erettile.

Condividi con gli amici

Lascia il tuo commento