Epididimo - ciclo di attesa per lo sperma

Pochi uomini (figuriamoci le donne) sanno che lo scroto ospita anche l'epididimo oltre ai testicoli. Questi sono particolarmente importanti per la fertilità dell'uomo: qui, lo sperma matura e aspetta il loro "uso".

Come sono gli epididimi e cosa stanno facendo esattamente?

L'epididimo (epididimo, parorchis) appartiene insieme a pene e testicoli agli organi sessuali maschili. Insieme ai testicoli siedono nello scroto (scroto). Come una "C", tirano giù la parte posteriore dei testicoli dalla loro estremità superiore.

Ogni epididimo è lungo circa 5 cm e contiene al suo interno fino a 6 m di lunghezza, un tubo a ciclo pesante, l'epididimo (dotto epididimidico). L'estremità superiore, la testa dell'epididimo (Caput epididymidis), è collegata al testicolo attraverso molti piccoli canali, i tubuli seminiferi (condotti efferenti).

La sezione centrale dell'epididimo è chiamata corpo (corpus epididymidis). All'estremità inferiore segue la coda dell'epididimo (Cauda epididymidis), che passa direttamente nel dotto deferente. Il dotto deferente porta infine al livello della prostata nell'uretra. L'intero epididimo è strettamente connesso ai testicoli tramite tessuto connettivo (mesepididimo).

L'interno dell'epididimo è rivestito da un tessuto (epitelio colonnare) densamente popolato da piccole "ciglia" (stereociglia). All'esterno, posizionati sulla testa dell'epididimo e sui miofibroblasti contrattili del corpo (cellule del tessuto connettivo che si contraggono), la coda è circondata da cellule muscolari lisce Ciò può causare la contrazione dell'epididimo e il trasporto dello sperma.

Qual è la funzione dell'epididimo?

Gli spermatozoi immaturi dai testicoli raggiungono l'epididimo attraverso i tubuli seminiferi. Il contatto con il muro dell'epididimo, l'epitelio dell'epididimo, è importante per la successiva motilità dello sperma. L'epitelio secerne glicoproteine, molecole di zucchero e proteine. Questi sono presi dalla superficie delle cellule spermatiche.

Per contrazione dei miofibroblasti, gli spermatozoi vengono trasportati per circa 12 giorni dalla testa sul corpo alla coda dell'epididimo, dove vengono infine conservati. Quando i muscoli lisci della coda dell'epididimo si contraggono, lo sperma viene trasportato attraverso il dotto deferente all'uretra e infine rilasciato all'esterno durante l'eiaculazione. Per inciso, gli spermatozoi raggiungono la loro fertilità finale solo nel tratto genitale femminile.

La cosiddetta capacitazione, che è innescata dall'estrogeno nel corpo femminile, consente allo sperma di penetrare nella guaina del ghiaccio femminile.

Condividi con gli amici

Lascia il tuo commento