Bullismo sul posto di lavoro

Ultimamente, hai di nuovo appuntamenti in ritardo o solo per caso. Il tuo capo ti ha recentemente criticato non solo in privato, ma anche durante la riunione del team. Rimangono sempre nei compiti impopolari. Coincidenze o segni di bullismo? Vi forniamo le risposte alle domande sull'argomento "Mobbing al lavoro" e spieghiamo il contesto.

Conflitto o mobbing?

La pressione sul posto di lavoro oggi è grande come non lo è mai stata: incertezza sul futuro, paura della disoccupazione; Competizione costante, massiccia pressione per prestazioni e tempi, necessità di adattarsi permanentemente a nuovi processi, compiti, gerarchie e luoghi.

Il comando di cambiare in modo flessibile il focus della vita e dei social network. Non c'è da stupirsi che tale pressione spesso influenzi le condizioni di lavoro, l'atmosfera lavorativa e le prestazioni dei dipendenti.

Il circolo vizioso sorge

Una possibile conseguenza sono le campagne di incitamento contro singoli dipendenti. Proprio come i bambini spesso scelgono i deboli e li mantengono "piccoli", così gli adulti nella vita professionale sono sempre più alla ricerca di vittime a spese delle quali possono ridurre la propria pressione o scalare la propria carriera più velocemente. I segni del bullismo sono inizialmente sottili.

Spesso il processo avviato diventa indipendente e molti altri aderiscono, spesso per paura di diventare vittime stesse. Anche se i segni sono diventati evidenti, molti malati hanno lunghe inibizioni per chiedere aiuto - dopotutto, non vuoi essere un debole nella vita professionale. Questo spesso crea un circolo vizioso.

Segni di bullismo

Se gli attacchi psicologici possono essere rilevati regolarmente e per un periodo di tempo più lungo, dovresti prendere sul serio questi segni di bullismo (e contrastarli in una fase iniziale):

  • Mancanza di comunicazione: nessuno ti parla più, le conversazioni rimangono a bocca aperta mentre ti avvicini, si diffondono voci su di te.
  • Esclusione: non sei più invitato alle riunioni o alle attività in comune, i progetti sono distribuiti tra colleghi e ricevi solo ciò che è rimasto, privo di significato o una situazione di stallo che è ingestibile.
  • Ingiustizie: le tue prestazioni lavorative sono valutate in modo errato, gli errori sono imputati a te, il tuo capo ti critica in modo permanente, non puoi fare nulla di giusto, le discussioni sono condotte in modo inappropriato.

Il bullismo può avere conseguenze

Le conseguenze per le vittime del bullismo sorgono a diversi livelli. Di centrale importanza è lo stress costante causato da attacchi costanti contro l'autostima e il senso di sicurezza, ma anche a causa del peso del lavoro accresciuto e spiacevole. In primo luogo, i disturbi psicosomatici si verificano di solito: problemi gastrointestinali, mal di testa, disturbi del sonno, attacchi di sudorazione notturna. Il costante deficit del sonno porta a problemi di concentrazione, stanchezza e umore depresso.

Nel tempo, questo influisce anche sulla vita privata. Molti malati non hanno più energia, perdono il divertimento e l'interesse per la famiglia e i loro hobby - la depressione si trasforma in una vera depressione. Spesso non vedono alcuna via d'uscita dalla loro situazione e dalla loro disperazione - anche i tentativi di suicidio si verificano. Inoltre, possono verificarsi anche disturbi del sistema cardiovascolare: il cuore che inciampa o corre, la pressione alta per un attacco di cuore.

Nessun reato banale

Il bullismo non è un reato banale - dopo tutto, ha per la maggior parte delle vittime pronunciate conseguenze fisiche e psicologiche - fino al lavoro e alla disabilità. Ciò provoca anche conseguenze economiche per datori di lavoro e dipendenti: i fallimenti legati alla malattia sono in aumento, le prestazioni e la qualità del lavoro stanno diminuendo.

Condividi con gli amici

Lascia il tuo commento