malaria

La malaria è una delle malattie infettive leader nel mondo, uccide fino a 500 milioni di persone ogni anno e uccide fino a 3 milioni di persone. Viaggiando in paesi asiatici e africani, la malaria svolge anche un ruolo in Germania, anche se i parassiti della malaria non sono originari della Germania.
La malaria è una malattia infettiva con febbri tipiche, che è innescata da agenti patogeni della malaria, il plasmodia. Questi plasmodi sono trasmessi agli esseri umani da una specifica zanzara, la zanzara Anopheles.

Diffusione della malaria

La malaria è tipica delle aree tropicali e subtropicali.

La maggior parte delle infezioni si verificano in Africa, dall'Africa sub-sahariana al nord del Sud Africa. L'Oms stima che ogni anno tra 300 e 500 milioni di persone ne viene infettata e più di un milione di bambini muoiono.

In Asia, sono particolarmente colpite le regioni frontaliere tra Thailandia e Myanmar, Laos, Cambogia, le isole indonesiane a est di Bali, Papua Nuova Guinea e le Isole Salomone.

In Sud America, alcune parti del Brasile sono in pericolo. Tuttavia, il turismo colpisce anche le persone che non vivono nelle aree a rischio. Negli ultimi anni, diverse centinaia di tedeschi sono stati infettati ogni anno in viaggi di vacanza.

La maggior parte di queste infezioni si è verificata nei paesi dell'Africa occidentale e in Kenya. È estremamente raro essere infettati se una zanzara infetta entra in un aereo. Poi può venire in aereo o in aeroporto per un trasferimento, la malaria dell'aeroporto. La maggior parte della malaria viene trasmessa attraverso la puntura di una zanzara femmina Anopheles infettata da plasmodia.

Molto raramente, la malaria può anche essere trasmessa da persona a persona durante una trasfusione di sangue o durante la gravidanza dalla madre al nascituro. Inoltre, le zanzare "sane" possono essere infettate succhiando il sangue umano infestato da parassiti della malaria e quindi diventano zanzare portatrici - che è già successo.

Apparizione di malaria

La malaria è causata da quattro diversi tipi di plasmodio: Plasmodium falciparum, ovale, vivax e malaria. Questi quattro tipi causano tre tipi di malaria, che differiscono in termini di storia di febbre e gravità della malattia.

I plasmodi trascorrono parte del loro ciclo vitale nella zanzara e l'altra parte nell'umano. Il loro sviluppo nell'uomo è strettamente correlato agli episodi di febbre che si verificano nella malaria. Attraverso il morso degli infetti con la zanzara plasmodia entrano i patogeni nel sangue degli umani. Migrano al fegato, dove rimangono tra 5 e 18 giorni a seconda della specie e si evolvono.

Alla fine di questo stadio, le cellule epatiche colpite si sono aperte e i parassiti della malaria rientrano nel flusso sanguigno. Lì si aggrappano ai globuli rossi (eritrociti), penetrano in essi e si moltiplicano. Quando gli eritrociti si disintegrano, vengono rilasciati così tanti agenti patogeni che a loro volta infettano nuovi globuli rossi. Questo meccanismo causa gli episodi di febbre ricorrente.

Condividi con gli amici

Lascia il tuo commento