I mancini vedono il mondo in modo diverso: l'attività cerebrale cambia la percezione

Gli scienziati dell'Università di Birmingham hanno scoperto che l'intera visione del mondo dei mancini è diversa. Le ragioni sono nelle due metà del cervello, che producono un'immagine diversa. Gli scienziati hanno chiarito le differenze di percezione tra i destrorsi e i mancini. Giudicare i destrimani con la parte destra del cervello per riconoscere l'immagine complessiva. Ma se si considerano i dettagli, viene attivata la metà sinistra del cervello.

Differenze nell'uso

Per i mancini è il contrario. Ma non solo la percezione, ma anche altre attività come la parola o la funzione di lettura sono nella visione dei ricercatori dipendenti da questo fatto. Ad esempio, il 95% delle persone destrorse, ma solo il 70% delle persone mancine usa l'emisfero sinistro per parlare.

Diverse metà del cervello

Il nostro cervello consiste di due lati: l'emisfero sinistro e destro. Nel corso dello sviluppo da bambino ad adulto, queste metà del cervello si specializzano sempre di più e assumono compiti diversi.

  • Il cervello sinistro è specializzato nel pensiero logico, controlla anche la percezione del dettaglio ed è la sede del centro linguistico.
  • Il cervello destro è responsabile della creatività e della percezione del quadro generale. Pensa olisticamente e intuitivamente e controlla anche le percezioni, le emozioni e l'immaginazione.

Per i mancini, il cervello giusto e creativo è più pronunciato e quindi più dominante. Presumibilmente, quindi, i mancini si trovano spesso nelle professioni creative.

La mancina non è un difetto

Mancino: la percentuale della popolazione totale è stimata almeno del dieci percento. Per fortuna, i mancini oggi non devono più difendersi dalla riconversione per la mano destra e dagli svantaggi nella professione. Tuttavia, nella vita di tutti i giorni ci sono sempre difficoltà per i mancini. Se non ci credi, come persona destrorsa dovresti provare ad aprire un barattolo con la mano sinistra, scrivere a sinistra con uno strappo o semplicemente tagliare con un paio di forbici a sinistra. Questo non è nemmeno solo "lasciato".

Non riqualificare i mancini!

La mancina è buona come la destrimanità - è qualcosa che non puoi insegnare ai mancini abbastanza presto e abbastanza spesso. I mancini iniziano nell'era avvincente per toccare prima tutto con la mano sinistra. Importante per i genitori è che non hanno alcuna influenza sull'uso preferito di una mano dall'inizio.

Trasformare una persona mancina nella mano destra può avere gravi conseguenze per il bambino: sono stati descritti problemi a scuola, come difficoltà di concentrazione, difficoltà di lettura e scrittura, persino problemi di linguaggio o enuresi. Diventa particolarmente critico quando un bambino balbetta o addirittura iperattivo.

La ragione: se un bambino mancino è costretto a usare sempre la mano destra, l'emisfero destro dominante è costantemente sotto-sfidato, il più debole lasciato sopraffatto. Le conseguenze sono gravi e possono influenzare negativamente l'intera vita. I danni consequenziali come complessi di inferiorità e disturbi psicosomatici sono così pre-programmati.

Rischio mancinismo?

I ricercatori hanno anche concluso che i mancini sono più inclini alle allergie, malattie autoimmuni, depressione, tossicodipendenza, epilessia, schizofrenia e disturbi del sonno. Altri ricercatori ritengono che i mancini abbiano anche capacità spaziali peggiori e siano quindi più inclini agli incidenti. Tuttavia, lo studio pubblicato sulla rivista scientifica The Lancet si è risolto con un pregiudizio: i mancini non muoiono prima.

Piccolo test

Batti le mani prima di continuare a leggere.

Ora osserva quale mano è sotto di te. Di norma, i mancini toccano la mano sinistra sulla destra mentre applaudono, mentre i destrimani tengono le mani nella direzione opposta.

Conosciuto mancini

I mancini sono in buona compagnia. Lo dimostra anche il seguente elenco di eminenti mancini: Mahatma Gandhi, Bill Clinton, Bill Gates, Marylin Monroe, Napoleone Bonaparte, Giulio Cesare, Paul McCartney, Karl Lagerfeld, Sir Peter Ustinov, Martina Navratilova, Albert Einstein, Albert Schweitzer, Marie Curie, Isaac Newton.

fonte:

Mevorach, C., Humphreys, GW & Shalev, L. (2005): Assistere a una forma formale Mentre ignorare gli aspetti globali dipende dalle prove: prove da TMS. Nature Neuroscience 8, 267-277.

Condividi con gli amici

Lascia il tuo commento