Fegato: rilevare i disturbi e il danno precoce

Il fegato è l'organo centrale del metabolismo umano. Svolge un ruolo cruciale nell'utilizzazione, nello stoccaggio e nell'esaurimento dei nutrienti e produce molte sostanze importanti come le proteine ​​della coagulazione e gli anticorpi.

Essendo un importante organo di disintossicazione, è esposto a una moltitudine di influenze dannose e ha un'enorme capacità rigenerativa. Poiché invia anche pochissimi segnali di dolore, il danno al fegato è spesso evidente in ritardo.

Dr. med. Vinzenz Mansmann, capo medico di NaturaMed Kliniken, risponde alle domande più frequenti sulla prevenzione delle malattie del fegato:

Quando pensi alla tua pratica quotidiana, quanto ne sanno i pazienti del loro fegato?

VM: Sfortunatamente, molte persone non conoscono il loro fegato e solo una parte di loro sa che è proprio sotto le costole. Ha oltre 370 dipartimenti, 500 miliardi di celle ed è il grande stabilimento chimico del corpo. Sfortunatamente o per fortuna non ha nervi dolorosi, altrimenti ogni sorso di alcol farebbe male. Ma un detto dice così: "Il dolore del fegato è la fatica".

Significativamente, c'è spesso una sicurezza ingannevole quando il medico di famiglia fa i 3 enzimi epatici conosciuti GOT, GPT e GGT. Se sono normali, ciò non significa che tutti i 370 dipartimenti del fegato siano in ordine. La cistifellea, che è il serbatoio del fegato, ha molti nervi dolorosi e una calcoli biforcuti può causare coliche terribili, che ti porteranno dal medico molto rapidamente.

Come puoi dire a te stesso se il fegato è a posto?

VM: Come accennato, un fegato debole o malato ti rende stanco, soprattutto dopo pranzo - quindi hai quasi bisogno di un pisolino. Di sera molti dovranno dormire davanti alla TV. Nella notte, tuttavia, secondo l'agopuntura di 2000 anni, il tempo di lavoro principale del fegato va dalle 1 alle 3 e ad un certo livello di danno si hanno esattamente disturbi del sonno in questo momento. Può anche essere il 4 in punto se il fegato non ha attraversato il passaggio all'ora legale. Molti segni del fegato possono essere letti ma già sul viso:

  • bordi marroncini intorno agli occhi come dopo una notte di bevute
  • piccolo grasso giallastro intorno agli occhi (Xanthelasmen)
  • colorazione giallo-marrone intorno alla bocca
  • punteggiamo le emorragie sulle guance (petecchie)
  • scolorimento giallastro del bianco degli occhi ("ittero")

Dilatazioni vascolari simili a ragnatele (Naider Ragno) si trovano talvolta sul corpo, che può anche indicare una malattia del fegato. I disturbi del fegato possono anche causare prurito sulla pelle e formicolio, anche senza un'allergia. Anche le "eruzioni di ortica" (orticaria) hanno qualcosa a che fare con il fegato e possono guarire attraverso un trattamento epatico di nuovo.

Come si manifestano ancora i problemi al fegato?

VM: I segni più comuni sono gonfiore, gonfiore, stitichezza o diarrea - a volte alternati, intolleranza al grasso, intolleranza all'alcol. Relativamente raramente esiste una sensazione di pressione sotto l'arco costale giusto, specialmente quando si è sdraiati o piegati, quando è presente contemporaneamente un'infiammazione della bile o della cistifellea.

Poiché il fegato è responsabile della degradazione dell'ormone, spesso si verificano in malattie epatiche non riconosciute come diminuzione della libido o disturbi della potenza, l'approccio al seno negli uomini e soprattutto l'emicrania.

Quali sono le misure di primo soccorso per la protezione del fegato?

VM: La migliore pianta per la rigenerazione del fegato è il cardo mariano (Carduus marianus) e il carciofo (Cynaria scolymus). Il cardo mariano come tè è molto amaro e non viene conservato dai pazienti per molto tempo, quindi dovresti preferire le capsule, perché dovresti prenderle di solito per un anno intero.

Cosa si può fare per mantenere il suo fegato preventivo e in modo permanente sano?

VM: Ovviamente, omettere l'alcol, mangiare una dieta a basso contenuto di grassi e, soprattutto, ridurre lo stress e le richieste eccessive. La maggior parte delle attuali malattie del fegato sono legate allo stress e sono il risultato di problemi inghiottiti. "La bile arriva da te" o "Ha fatto funzionare un pidocchio sul fegato" dice il volgare.

Chi deve prestare particolare attenzione al suo fegato?

VM: Ovviamente gli alcolizzati, ma questo è chiaro. Non è così noto che lo stress e la rabbia spesso causano danni al fegato molto più dell'alcool, e che i vegetariani causano la fermentazione nell'intestino mangiando grandi quantità di cibo crudo la sera per molti anni. Quindi dopo le 19.00 come poco cibo crudo come le insalate e le verdure crude mangiano.

Chiunque abbia mai subito ittero, cioè l'epatite A, B o C, di solito tollera solo un terzo di alcol quanto uno sano. Questo cosiddetto "ittero" può anche essere passato inosservato, perché le persone giovani e sane non diventano gialle con l'epatite, ma sono solo stanche per 3 mesi.

Inoltre, ci sono anche altri virus, come il virus Ebstein-Barr, la malattia di Pfeiffer, che spesso causa un'infiammazione epatica non riconosciuta e possono lasciare lì danni permanenti. Tuttavia, questo può essere attentamente esaminato dal medico nel sangue, se specificamente indicato. Attenzione, questi sono esami costosi che non sono inclusi nel normale budget medico di famiglia.

Condividi con gli amici

Lascia il tuo commento