Prurito nella zona genitale

Prurito sull'ano

Il prurito nella regione anale può avere varie cause: è spesso causato dalle emorroidi. Inoltre, le infezioni fungine, le verruche genitali e le infestazioni da parassiti intestinali sono possibili fattori scatenanti, così come le infezioni gastrointestinali acute e le malattie croniche intestinali dovute a prurito persistente alla diarrea all'ano.

Prurito causato da prodotti alimentari e igienici

Il prurito a breve termine può essere innescato da alcuni alimenti come noci, latticini, caffeina e, in particolare, cibi piccanti. Allo stesso modo, alcuni prodotti per l'igiene come saponi o lozioni per il lavaggio possono causare il disagio. Se questo è il caso, dovresti usare prodotti neutri a pH neutro. Oltre all'igiene esagerata, il prurito sull'ano può anche essere causato da una mancanza di cura del corpo.

Dopotutto, il prurito nella zona anale può anche essere un sintomo di malattie interne come il diabete o il cancro del colon. Pertanto, se ha un prurito prolungato, deve sempre avere la causa della condizione chiarita da un medico. In una conversazione con il medico, è importante menzionare le malattie di base esistenti.

Trattare fastidiosi pruriti sull'ano

Se il prurito si verifica sull'ano, i sintomi possono essere trattati con creme antinfiammatorie o analgesiche. Tuttavia, questi dovrebbero essere usati solo dopo aver consultato un medico, poiché alcuni prodotti potrebbero danneggiare la mucosa anale sensibile. Oltre alle creme, i bagni sitz possono anche aiutare ad alleviare il prurito. A seconda della causa dei sintomi, il medico può inoltre prescrivere farmaci appropriati.

Una pulizia accurata e soprattutto delicata dell'ano dopo aver usato il bagno può anche aiutare a fermare il prurito. È meglio lavare l'ano con acqua fredda dopo la defecazione e poi asciugare delicatamente le zone pruriginose. D'altra parte, la carta igienica bagnata dovrebbe essere evitata, in quanto potrebbe contenere sostanze che distruggono il rivestimento protettivo naturale della pelle.

Prurito nella zona genitale

Le mucose nella zona genitale sono molto sensibili e rispondono all'irritazione particolarmente intensa. Pertanto, il prurito nella zona genitale è un sintomo che si verifica relativamente frequentemente. Possibili cause sono le infezioni fungine o disturbi dell'ambiente mucoso. Unguenti o supposte vaginali possono aiutare contro le infezioni fungine. Ma anche malattie gravi come l'ipotiroidismo o il diabete e malattie trasmesse sessualmente come la gonorrea possono causare sintomi spiacevoli.

Il prurito nella zona genitale può essere trattato bene nella maggior parte dei casi. Il primo passo è un'igiene intima attenta ma non eccessiva. Quindi dovrebbero essere dispensati spray intimi profumati o lozioni di lavaggio, in quanto possono asciugare la membrana mucosa. Con le donne mucose pruriginose dovrebbe anche fare a meno di assorbenti e salvaslip.

Condividi con gli amici

Lascia il tuo commento