Hib - Per i neonati pericolosi per la vita

Inizia con un'infezione febbrile nel rinofaringe. Ma anche in poche ore o pochi giorni può sorgere la febbre alta. L'infezione può causare sinusite, polmonite, anche meningite o laringite. Il grilletto è il batterio arrotondato a forma di bastoncello Haemophilus influenzae di tipo b.

Neonati e bambini piccoli

Nonostante il nome di influenza, Hib non è un virus influenzale, ma un'infezione batterica. Il virus Hib vive esclusivamente nelle mucose umane del naso, della gola e della trachea e viene trasmesso attraverso le goccioline quando si tossisce, si starnutisce o si tocca.

Il batterio Haemophilus influenzae, e questa è la buona notizia, è principalmente un agente patogeno che normalmente causa una malattia infettiva solo con ulteriori fattori benefici come l'immunodeficienza. Non così buono: un'eccezione è il tipo b, che è circondato da una capsula protettiva - è temuto come il principale agente patogeno della meningite e dell'epiglottite acuta (epiglottite). Soprattutto, colpisce neonati e bambini piccoli.

Effetti di Haemophilus Influenzae tipo b

Per ragioni sconosciute, il batterio a volte invade il corpo attraverso la mucosa. I medici chiamano questa infezione invasiva. A seconda di dove il batterio è entrato nel corpo, provoca varie malattie infettive. Secondo le informazioni della Pediatrics Foundation, sono particolarmente a rischio i bambini il cui sistema immunitario è virtualmente cieco nei confronti dei batteri e dei neonati portatori di capsula.

Nel caso dell'epiglottite, inizialmente il paziente ha un raffreddore comune causato da virus. I batteri Haemophilus influenzae utilizzano il sistema immunitario indebolito ed entrano dalla gola nel corpo e si diffondono là fuori. La malattia inizia improvvisamente con febbre, mal di gola con tonsillite purulenta e mancanza di respiro. Il gonfiore estremamente forte e rapido delle prime vie respiratorie può portare rapidamente a una mancanza di respiro potenzialmente fatale, fino al soffocamento, che porta alla morte di ogni quarto bambino affetto. Il trattamento è con intubazione o incisione dell'epiglottide; respirazione artificiale e antibiotici.

L'agente patogeno può persino entrare nel sangue, anche nel contesto di un'innocua infezione virale delle vie respiratorie. Sul flusso sanguigno arriva a diversi punti del corpo e può quindi depositarsi nelle meningi o nelle ossa e nelle articolazioni. Nella meningite (Meningite) sono i principali sintomi di febbre, mal di testa, fotosensibilità, nausea e vomito. Quindi l'intero sistema nervoso centrale è affetto dalla malattia. Quando il collo di un bambino diventa rigido, la meningite è già molto avanzata. Deve essere trattato immediatamente con antibiotici, eppure circa il 5% dei bambini colpiti muore. Circa il tre per cento dei bambini che recuperano, conservano danni permanenti: questo può essere una perdita dell'udito o dell'epilessia.

Anche le grandi articolazioni come le articolazioni del ginocchio o dell'anca possono essere compromesse: un'artrite acuta significa articolazioni rosse e gonfie che sono calde e non possono più essere mosse e ferite. Anche le ossa e il midollo osseo sono interessati - questo è ciò che i medici chiamano osteomielite. All'inizio solo la febbre, gravi malattie e brividi indicano l'infiammazione. Successivamente, l'area infiammata si arrossa di colore esternamente, si gonfia e fa male. Per una diagnosi chiara, l'osso viene solitamente sottoposto ai raggi X. Il trattamento è di nuovo con antibiotici, sì, dopo che la malattia deve essere operata. L'infiammazione delle ossa e delle articolazioni può, tra le altre cose, lasciare un disturbo della crescita dell'osso, anche in caso di trattamento precoce con antibiotici: un'articolazione può essere distrutta o permanentemente rigida.

Condividi con gli amici

Lascia il tuo commento