Vasi sani

L'arteriosclerosi è in realtà un normale processo di invecchiamento, ma può essere accelerata da uno stile di vita malsano patologico. Ogni terzo tedesco sopra i quaranta ha vasi "calcificati". L'80 percento ha livelli elevati di colesterolo. Ogni 50 percento soffre di pressione arteriosa elevata e obesità. Se diversi fattori si uniscono, il rischio per il sistema cardiovascolare aumenta drammaticamente. Poiché i fattori di rischio non si sommano, si moltiplicano. Anche se l'esterno della "nave scenica" sembra tutto completamente calmo - dentro sonnecchia un vulcano, che può scoppiare in qualsiasi momento. La ragione: l'arteriosclerosi si sviluppa per un periodo molto lungo di circa 20-30 anni e inizialmente non provoca lamentele.

Fattori di rischio per l'arteriosclerosi

Quali fattori di rischio portano soprattutto alla calcificazione dei vasi sanguigni:

  • L'alta pressione sanguigna
  • Malattia di zucchero nel sangue - diabete mellito
  • Aumento dei livelli lipidici nel sangue
  • Mancanza di esercizio fisico e sovrappeso
  • fumo
  • Onere ereditario

L'arteriosclerosi è un processo multifattoriale: l'interazione di diversi comportamenti e fattori di rischio, soprattutto quando si verificano insieme e si rafforzano a vicenda, causa lo sviluppo di danni vascolari. Prima di tutto, c'è poco movimento, una dieta sbagliata e predisposizioni genetiche. Una volta che il processo è iniziato e non vengono prese contromisure, è solo una questione di tempo prima che le navi diventino "strette", per così dire.

Fondamentalmente, qualsiasi vaso del corpo può essere influenzato dall'aterosclerosi. Tuttavia, le arterie coronarie, l'arteria principale e le arterie cerebrali - vasi vitali - sono più frequentemente colpite. Un altro rischio di vasi arteriosclerotici: parti di una parete di un vaso calcificato possono staccarsi, essere trasportate con il flusso sanguigno e quindi bloccare completamente i vasi più piccoli.

L'uomo è vecchio o giovane come le sue navi

Le arterie sane sono prive di depositi, flessibili ed elastiche. A causa di depositi di grasso sull'endotelio - questa è la parete più interna delle navi - diventano più strette e indurite. Gradualmente perdono la loro elasticità e non possono più regolare in modo ottimale il flusso sanguigno. Il cuore deve pompare più vigorosamente, in modo che il flusso di sangue possa raggiungere e fornire tutte le cellule del corpo nonostante il "restringimento della corsia". La "pressione" aumenta - il danno alla parete della nave assume forme sempre più massicce.

Ma, e questa è la buona notizia, puoi fare qualcosa al riguardo: con uno stile di vita più sano, così più esercizio fisico e una quantità sufficiente di sostanze bioattive, cioè nutrienti che promuovono la salute. Nelle prime fasi, la "strada a senso unico" del processo arteriosclerotico può spesso essere invertita. Le possibilità di mantenere il cuore e le navi in ​​forma sono, in linea di principio, estremamente semplici e costituiscono le basi di uno stile di vita sano.

smettere di fumare

Oggi gli effetti dannosi per la salute del tabagismo non possono più essere messi in dubbio. Il fumo di sigaretta è uno dei fattori di rischio più importanti per le malattie cardiovascolari, oltre all'aumento della pressione sanguigna e al colesterolo elevato. Il fumo di sigarette aumenta il rischio di morire di un attacco di cuore più volte, così come il rischio di subire un ictus e disturbi circolatori alle gambe. Maggiore è il consumo di sigarette, maggiore è il rischio. Ma fumare "solo" da tre a cinque sigarette al giorno aumenta anche il rischio di infarto considerevolmente - più chiaramente nelle donne che negli uomini, secondo uno studio danese.

Controlla la pressione sanguigna

Di solito non si avverte una pressione alta, quindi non si sente male. Al contrario, le persone con la pressione alta spesso si sentono particolarmente bene. Tuttavia, non dovrebbe essere trascurato che l'ipertensione è una malattia pericolosa che distrugge i vasi sanguigni a lungo termine e aumenta significativamente il rischio di infarto e ictus. Un ulteriore problema: l'ipertensione arteriosa può contribuire all'arteriosclerosi da un lato danneggiando la parete del vaso e dall'altro può aumentare l'ipertensione esistente perché le navi perdono la loro elasticità.

Per questo motivo, è importante controllare regolarmente la pressione del sangue, perché più presto viene rilevata e trattata la pressione sanguigna più alta, maggiori sono le probabilità che il danno a lungo termine possa essere evitato. Le persone che soffrono di ipertensione di solito hanno bisogno di prendere compresse per tutta la vita. Si consiglia inoltre di acquistare uno sfigmomanometro per effettuare un controllo regolare.

Attività fisiche regolari

Una misura importante è anche l'esercizio fisico. Qui è meglio: 3 volte a settimana mezz'ora di una volta a settimana 3 ore. Un altro vantaggio: l'esercizio regolare previene i chili inutili. L'obesità, a sua volta, può portare ad una serie di altre complicazioni: l'ipertensione, il diabete o i livelli di colesterolo alto sono il risultato. Anche un leggero sforzo fisico riduce significativamente il rischio di patologie vascolari o cardiache successive. I buoni sport di resistenza includono il ciclismo, il nuoto o la corsa. Le persone anziane che prima erano inattive dovrebbero iniziare esercizi leggeri quotidiani come camminare e andare in bicicletta.

Cibo sano

Nei paesi mediterranei, dove si usa molto olio vegetale, spesso si mangia pesce e il bicchiere quotidiano di vino rosso è parte integrante della cultura alimentare, l'arteriosclerosi si verifica meno frequentemente che con noi. Raccomandiamo una dieta ricca di frutta, verdura e insalata, meno di 300 mg di colesterolo totale al giorno, quante più fibre possibili (> 30 g / giorno) e poco zucchero. Invece di sale, è meglio usare erbe o spezie invece di grassi vegetali a base animale.

Gli acidi grassi polinsaturi hanno un effetto particolarmente positivo sui livelli di lipidi nel sangue e sul colesterolo LDL "cattivo" più basso. Gli acidi grassi omega-3 aiutano anche a migliorare il flusso sanguigno, lasciando le arterie elastiche e anti-infiammatorie. Gli acidi grassi omega-3 e i fenoli del vino rosso come fattori di protezione per le navi sane si sono dimostrati a lungo unici. Sia in combinazione, esiste anche una dieta bilanciata complementare per il trattamento dietetico dell'arteriosclerosi (ad es. Capsule come l'arteria TUIM® in farmacia).

Condividi con gli amici

Lascia il tuo commento