Ittero: non sempre è colpa del fegato

L'ittero (ittero) produce tipicamente sintomi quali ingiallimento degli occhi, della pelle e delle mucose. La causa della decolorazione è una maggiore concentrazione di bilirubina nel corpo. Questo può avere varie cause, inclusa una malattia del fegato o della bile. L'ittero negli adulti deve essere differenziato dal cosiddetto ittero neonatale. Questo non è un sintomo di una malattia, ma si verifica come parte di un normale processo di sviluppo. Se gli adulti hanno ittero, il trattamento dipende dalla malattia di base.

Cause di ittero

Se c'è una maggiore concentrazione di bilirubina dei pigmenti biliari nel sangue, si verifica l'ingiallimento degli occhi, la pelle e le mucose. La bilirubina è un prodotto di degradazione dell'emoglobina del pigmento rosso sangue. In alcune malattie, la sua concentrazione nel sangue aumenta e si tratta di depositi nel tessuto. Questi depositi causano quindi il bagliore giallastro. L'ingiallimento si verifica a circa una concentrazione di due milligrammi per decilitro di sangue.

L'ittero può essere causato da varie cause. Circa questi possono essere suddivisi in tre categorie:

  1. Malattie del sangue (ittero preepatico)
  2. Malattia del fegato (ittero epatico)
  3. Bile disease (ittero postepatico)

Malattie del sangue come causa

Se una malattia del sangue è la causa dell'ittero, questo è chiamato ittero pre-epatico, poiché la causa è di fronte al fegato.

L'aumento della concentrazione di bilirubina può essere innescato tra l'altro dal fatto che troppi globuli rossi si decompongono. Poiché la bilirubina è un prodotto di degradazione dell'emoglobina del pigmento rosso sangue, questo aumenta il livello di bilirubina. Questo è il caso, ad esempio, di infezioni virali, intossicazioni, malattie come l'anemia falciforme o le valvole cardiache artificiali. Allo stesso modo, i problemi con una trasfusione di sangue possono essere la causa.

Se il fegato non segue la degradazione della bilirubina, i depositi di colorante nel tessuto provocano la tipica decolorazione.

Malattie del fegato come causa

Se le cause di ittero nel fegato, si chiama ittero epatico. La maggior parte quindi un'infiammazione del fegato è l'innesco. Ciò può essere causato, ad esempio, dall'uso di determinati farmaci, dal consumo eccessivo di alcol o da un'infezione da virus come il virus dell'epatite B.

Se un acuto diventa infiammazione cronica del fegato, la cirrosi epatica o il cancro al fegato possono svilupparsi di conseguenza.

Le malattie biliari come causa

Nell'ittero postepatico, le cause dell'ittero sono il fegato.

Spesso poi un blocco della bile è responsabile dei sintomi. Perché se il fluido biliare non può defluire a causa di un calcoli biliari, il liquido si accumula e alcuni componenti - compresa la bilirubina - possono passare nel sangue. Oltre ai calcoli biliari, i tumori e le aderenze causate da interventi chirurgici o infiammazioni possono anche causare il blocco biliare.

Sintomi di ittero

Il sintomo più tipico di ittero è una colorazione giallastra degli occhi, della pelle e delle mucose. Inoltre, può venire a una serie di altri reclami.

I sintomi che si verificano dipendono sempre dalla causa dell'ittero. A seconda di ciò, segni come affaticamento, febbre, dolore addominale o prurito possono essere evidenti. Inoltre, il colore delle feci e delle urine può cambiare.

ittero neonatale

L'ittero neonatale nei bambini deve essere differenziato da ittero patologico che si verifica negli adulti. Perché quando la pelle diventa giallastra nei neonati, questo è generalmente innocuo. Di solito, il sintomo si verifica circa due o tre giorni dopo la nascita e scompare dopo una o due settimane.

Finché i bambini sono nell'utero materno, vengono riforniti di ossigeno attraverso il loro sangue. Per questo hanno bisogno di un sacco di globuli rossi. Dopo la nascita, tuttavia, non sono necessari tutti i globuli rossi e alcuni si deteriorano. Questo provoca la bilirubina, che viene convertita nel fegato e quindi escreta. Se è presente troppa bilirubina, può portare a una congestione di fronte al fegato e da una certa concentrazione all'ittero.

Diagnostica correttamente l'ingiallimento della pelle

Poiché ci sono molte diverse cause di ingiallimento della pelle, non è sempre facile diagnosticare l'ittero. In primo luogo, di solito c'è una conversazione dettagliata in cui il medico chiede, tra le altre cose, i farmaci presi, il consumo di alcol o i viaggi recenti. Dovrebbero essere menzionate anche condizioni preesistenti esistenti come calcoli biliari o cancro.

Successivamente, vengono eseguiti vari esami fisici, tra cui:

  • un esame del sangue
  • un esame delle urine e delle feci
  • una palpazione del fegato e della cistifellea
  • un esame ecografico dell'addome superiore

A seconda del risultato, ulteriori esami potrebbero essere necessari in seguito.

Trattare l'ittero

L'ittero non è una malattia a sé stante ma un sintomo di un'altra malattia. Pertanto, l'ittero non è contagioso, ma può essere determinato da malattie di base. Per lo stesso motivo, non esiste un vaccino contro l'ittero. Tuttavia, alcune cause come l'infezione da epatite B possono essere prevenute con la vaccinazione.

Se ti ritrovi ad ingiallire gli occhi o la pelle, dovresti sempre vedere un medico e chiarire la causa. Con farmaci o rimedi casalinghi, non si può ottenere nulla in caso di ittero. L'unico modo per guarire è quello di curare la malattia di base.

Come esattamente il trattamento dell'aspetto ittero dipende dalla malattia di base. Per esempio, se c'è un problema con la bile, come una pietra calcarea, la pietra deve essere rimossa. Se le cause dell'ittero sono l'uso di alcuni farmaci o il consumo eccessivo di alcol, la sostanza scatenante deve essere sospesa. Inoltre, parli con il medico se ci sono altre opzioni di trattamento.

Condividi con gli amici

Lascia il tuo commento