Mangiati felice

Le banane, i frutti esotici come l'ananas, i fichi freschi, la papaia e gli avocado sono altrettanto preziosi di preziose sostanze bioattive, vitamine e minerali. Contengono la messaggera serotonina, che assicura il buon umore. Soprattutto la frutta matura con un contenuto di carboidrati più elevato. Inoltre, potrebbe anche piacere essere un pezzo di cioccolato.

Alimenti ricchi di carboidrati contro bassi stati d'animo

In inverno, i livelli di serotonina nel sangue sono più bassi. Il meccanismo di controllo dipende dall'intensità della luce e dalla durata delle ore diurne. Quindi in primavera, il nostro barometro dell'umore sale automaticamente. Chiunque voglia riscaldare un po 'la produzione, ad esempio, può farlo attraverso il cibo.

Sfortunatamente, la serotonina è direttamente contenuta in pochi alimenti. Principalmente è formato nel cervello dal triptofano, che a sua volta è un componente delle proteine. Il corpo non può produrre il triptofano stesso, ma deve mangiarlo. Cioè, più ci viene fornito con triptofano, meglio possiamo produrre serotonina.

Ad esempio, anacardi, noci del Brasile, amaranto, farro, formaggio fresco, formaggio, germe di grano e soia sono alimenti che espellono cibi tribali contenenti triptofano. Tuttavia, abbastanza triptofano nel cervello, ha bisogno di abbastanza carboidrati. La versione più leggera è una porzione di patate in camicia con quark alle erbe.

Cioccolato - creatore di dolce atmosfera

Il mood-maker più conosciuto è il manico del cioccolato, che porta ad un aumento diretto del livello di serotonina nel cervello. I carboidrati contenuti nel cioccolato provocano un rilascio di insulina nel pancreas. Il cioccolato appartiene solo a una "dieta di buon umore". Ma non troppo, perché alcuni pezzi rendono felici, ma molte compresse di spessore.

Inoltre, gli aminoacidi, gli elementi costitutivi delle proteine, vengono trasportati ai muscoli. Un'eccezione è l'aminoacido triptofano. Poiché non viene trasportato via, la sua concentrazione nel sangue aumenta. Ciò consente a più triptofano di entrare nel cervello, dove viene convertito in serotonina. Questa sostanza messaggera, che viene spesso chiamata "ormone della felicità", controlla lì, tra le altre cose, il ritmo del sonno, il nostro umore, il desiderio sessuale e la temperatura corporea.

Condividi con gli amici

Lascia il tuo commento