Dieta nella BPCO

Nella broncopneumopatia cronica ostruttiva, la BPCO in breve, la respirazione è compromessa da un restringimento dei bronchi. Con la progressione della malattia, conosciuta anche colloquialmente come polmone fumante, diventa sempre più difficile fornire all'organismo ossigeno sufficiente. Un cambiamento nella dieta è una componente importante del trattamento della BPCO e consente alle persone colpite di contrastare attivamente il decorso di questa malattia polmonare.

Nutrizione equilibrata nel polmone del fumatore

Per i pazienti con BPCO, è particolarmente importante seguire una dieta sana e varia. Questo non serve solo fondamentalmente alla salute e rafforza il sistema immunitario.

Una dieta appropriata alla COPD riduce anche il rischio di infezioni respiratorie e reazioni allergiche. Quale dieta è adatta per la BPCO dipende dalla situazione del paziente.

La BPCO aumenta la domanda di energia

Per bruciare i nutrienti dal cibo, il corpo ha bisogno di ossigeno. L'energia rilasciata durante la combustione è, a sua volta, necessaria tra l'altro per i muscoli respiratori. Un limitato apporto di ossigeno influisce sul metabolismo e viceversa.

Inoltre, la respirazione difficile causa un consumo energetico fino a dieci volte superiore. I pazienti con BPCO devono quindi stare attenti a mangiare ad alto contenuto di energia.

Perché quando il corpo manca di energia, riduce le proteine ​​muscolari - tra le altre cose, questo riduce i muscoli dell'apparato respiratorio e il diaframma. Ciò aumenterà ulteriormente la sofferenza respiratoria e ridurrà ulteriormente la resilienza complessiva del paziente con BPCO.

BMI determina il peso ideale

Il peso corporeo svolge un ruolo cruciale nel corso della malattia della BPCO. Idealmente, il BMI (indice di massa corporea) dovrebbe essere compreso tra 21 e 25. Sovrappeso e sottopeso possono influire gravemente sulla salute dei pazienti con BPCO.

Ad esempio, l'obesità può aggravare i problemi respiratori poiché i polmoni e il sistema cardiovascolare sono esposti a uno stress maggiore. Di conseguenza, possono verificarsi malattie concomitanti come diabete, ipertensione e malattie cardiache.

Sottopeso nella BPCO

La maggior parte dei pazienti con BPCO sono sottopeso, che è spesso dovuto alla perdita di appetito e ai requisiti energetici elevati. Questo li rende più suscettibili alle infezioni e all'atrofia muscolare.

Se il cibo non fornisce sufficienti calorie, proteine, oligoelementi e vitamine, porta anche a sintomi di carenza, perdita di peso e una maggiore riduzione degli aminoacidi essenziali. Dal momento che questi ultimi sono utilizzati per l'energia, la loro mancanza di perdita di peso è ulteriormente accelerata.

Consulenza nutrizionale per i pazienti con BPCO

A causa del loro elevato fabbisogno energetico, i malati di questa malattia polmonare devono cambiare la loro dieta in termini di quantità e dieta. Anche le persone in sovrappeso possono soffrire di malnutrizione se la dieta non è corretta.

La consulenza nutrizionale può aiutare i pazienti con BPCO a modificare le loro abitudini alimentari e di bere per soddisfare le loro mutevoli esigenze.

Suggerimenti nutrizionali per la BPCO

Nella BPCO, la dieta deve essere sana, povera di grassi e ricca di nutrienti e carboidrati. Si prega di notare i seguenti consigli nutrizionali:

  • Le carni magre, i legumi e i latticini sono una buona fonte di proteine.
  • Ci sono molti carboidrati nelle patate e nei cereali.
  • Buone combinazioni di proteine ​​e carboidrati sono cereali o patate con prodotti lattiero-caseari.
  • Frutta e verdura forniscono importanti vitamine e sostanze nutritive. Tuttavia, evitare i fagioli, i cavoli e i frutti aspri poiché questi alimenti possono causare la formazione di gas nel corpo.
  • I pasti sottopeso possono essere fortificati con grassi e noci vegetali.
  • Il nitrito o il sale possono rendere difficile la respirazione.
  • Il calcio riduce il rischio di osteoporosi, che è comune con la BPCO.
  • Magnesio e acidi grassi omega-3 rafforzano il sistema immunitario e aiutano a combattere l'infiammazione nel corpo.

Una supplementazione giornaliera con amminoacidi essenziali può essere consigliabile, ma dovrebbe essere discussa con un medico.

Le giuste abitudini alimentari

Non solo la scelta del cibo è fondamentale. Anche il comportamento alimentare gioca un ruolo importante nella BPCO:

  • Tossire il muco prima di mangiare per evitare la mancanza di respiro durante il pasto.
  • Prenditi del tempo per mangiare e masticare bene.
  • Molti piccoli pasti alleviano l'apparato digerente e i polmoni.
  • Mangia meno specialmente la sera e consenti al tuo corpo abbastanza tempo per digerire prima di coricarsi.
  • Guarda la risposta del tuo corpo a cibi specifici e aggiusta la tua dieta secondo necessità. Alcuni alimenti causano un aumento della formazione di gas nel corpo e quindi aumentano la pressione sui polmoni e sul diaframma.
  • Bevi abbastanza liquido: questo aiuta a tossire e libera quindi le vie respiratorie. Molto adatti sono ancora acqua, tè e spritzers di succo. Non bere fino a dopo aver mangiato in modo da non riempirsi troppo presto ed evitare bevande alcoliche, altamente zuccherate e gassate.

Combina esercizio fisico e nutrizione

La terapia nutrizionale nella BPCO deve essere sempre accompagnata da un regolare esercizio fisico: rafforza i muscoli, mantiene la mobilità e riduce il rischio di osteoporosi.

Condividi con gli amici

Lascia il tuo commento