Rimuovere le verruche plantari

Le verruche plantari si verificano esclusivamente sui piedi. Sono altamente contagiosi e sono principalmente evidenti dal dolore durante l'esercizio. Le verruche possono essere rimosse con la glassa, ma anche con farmaci con acido salicilico. Inoltre, vari rimedi domestici hanno dimostrato di essere un'opzione di trattamento efficace. Vi diciamo cosa aiuta contro le verruche plantari.

Cosa sono le verruche?

Le verruche plantari sono anche chiamate verruche plantari o sole verruche. Si sviluppano sul piede, di solito nella zona della pianta del piede, del tallone o sotto le dita dei piedi. Se le verruche compaiono su altre parti del corpo, di solito non sono intorno a verruche plantari. D'altra parte, non deve essere una verruca per ogni verruca sul piede.

Le verruche plantari sono verruche virali e sono causate da papillomavirus umano (HPV). Come con altre malattie virali, l'infezione con il virus è favorita da un sistema immunitario indebolito. Dopo l'infezione, possono passare da poche settimane a diversi mesi per i primi sintomi da avvertire.

Le verruche plantari sono contagiose?

I virus HPV sono trasmessi da un'infezione da striscio e possono quindi diffondersi rapidamente e facilmente. Le verruche plantari sono considerate estremamente contagiose, in quanto i virus possono sopravvivere per diversi mesi senza infestare un ospite.

L'infezione è spesso causata dalla corsa a piedi nudi, ad esempio:

  • nella sauna
  • in piscina
  • nel camerino di una palestra

Qui, il rischio di infezione è particolarmente grande, in quanto queste posizioni sono utilizzate da molte persone. Il contatto con l'acqua della piscina fa asciugare la pelle, rendendo più facile la penetrazione dei virus nel corpo. Inoltre, possono moltiplicarsi particolarmente bene nel clima umido e caldo che prevale nelle saune e nelle piscine.

Inoltre, i virus possono anche essere trasmessi indossando calze o scarpe. Allo stesso modo, è possibile l'infezione tramite l'uso dello stesso asciugamano. Pertanto, in caso di infezione con verruche plantari, devono essere osservate severe norme igieniche.

Riconoscere le verruche

Perché i ciuffi plantari crescono verso l'interno come una spina che fora il piede, sono appena visibili sulla superficie. La maggior parte della verruca è coperta da calli più spessi e quindi non riconoscibile ai laici a prima vista. Se graffiato sui calli superficiali, si verifica un piccolo sanguinamento.

Le verruche plantari raggiungono spesso molto profondamente il tessuto e sviluppano un diametro molto più grande rispetto alla superficie. Di conseguenza, possono causare dolore grave e lancinante, specialmente quando si cammina. Ciò è dovuto al fatto che le grandi verruche plantari incontrano il periostio estremamente sensibile sotto carico.

Rimuovere le verruche plantari

Se c'è una verruca plantare sul piede, di solito è richiesto un trattamento. Da un lato, questo è il caso, dal momento che la verruca diventa sempre più sgradevole nel tempo. D'altra parte, il rischio di infezione può essere vietato solo dal trattamento e dalla rimozione della verruca plantare.

Finché è presente un'infezione, è necessario attenersi a rigide norme igieniche: non condividere asciugamano, salviette o simili con altre persone. Inoltre, evita di camminare a piedi nudi in luoghi pubblici.

Diverse opzioni di trattamento

Ci sono diverse procedure disponibili per il trattamento delle verruche.

  • Si usano spesso unguenti o tinture di acido salicilico, che causano il dilatarsi del callo. Di conseguenza, la verruca migra verso l'esterno e può essere rimossa pezzo per pezzo. Tuttavia, quando si rimuove uno dovrebbe essere estremamente attento, perché la pelle è ferita, può arrivare a una nuova infezione.
  • Ulteriori metodi sono il congelamento (crioterapia) e il trattamento laser. Quando si ghiaccia, si usa di solito l'azoto liquido raffreddato. A proposito di un applicatore questo viene messo in contatto con la verruca per circa mezzo minuto. Forma una vescica che cade insieme agli strati superiori della cornea dopo alcuni giorni. Per le verruche plantari profonde, potrebbe essere necessaria una glassa multipla.
  • Infine, è possibile una rimozione chirurgica. La verruca viene raschiata con un cosiddetto "cucchiaio affilato". Non cercare di rimuovere una verruca plantare da solo con un oggetto appuntito. Se la verruca è ferita, c'è un alto rischio che l'infezione si diffonda ulteriormente.

Trattare le verruche con i rimedi casalinghi

In generale, è sempre consigliabile visitare un medico per le verruche plantari. Questo può esaminare la verruca sul piede e raccomandare un rimedio adatto. Se le verruche vengono trattate per conto proprio, spesso si ricorre a prodotti farmaceutici con acido salicilico. Altri rimedi casalinghi includono anche prodotti a base di aloe vera e olio dell'albero del tè.

Più comunemente, i seguenti rimedi casalinghi sono usati per trattare le verruche plantari, ma la loro efficacia è controversa:

  • Attaccare un pezzo di cipolla in salamoia con un cerotto sulla verruca e lasciarlo impregnare per una notte.
  • Tamponare la verruca più volte al giorno con succo di limone o una soluzione di sale e aceto.
  • Alcune persone giurano anche gocciolando la verruca con l'auto-urina.
  • Tagliare a metà uno spicchio d'aglio e strofinare la verruca con il succo più volte al giorno.
Condividi con gli amici

Lascia il tuo commento