La pillola dopo

Nessuno è immune da una rottura della contraccezione: la "pillola" è stata dimenticata, il preservativo è strappato, il diaframma scivola. O l'amore e il desiderio erano così opprimenti che non è stato affatto impedito. Con la "pillola del giorno dopo", una gravidanza può essere prevenuta in tali situazioni eccezionali. La "pillola del giorno dopo" è un modo per prevenire gravidanze indesiderate quando la contraccezione normale non ha funzionato o non si è verificata.

L'assunzione precoce della pillola in seguito è importante

Deve essere assunto entro 72 ore dal rapporto sessuale non protetto: prima è più alta è la probabilità che funzioni: se inizi a prenderlo nelle prime 24 ore, il 95% delle gravidanze sarà evitato, dopo 24-48 ore 85%. Successivamente, l'effetto scende al 58%, 72 ore dopo il rapporto sessuale, la "pillola dopo" non funziona più.

Fino a 5 giorni dopo il rapporto sessuale non protetto, c'è una possibilità alternativa, la "spirale dopo" - consulta il tuo ginecologo!

In contrasto con la pillola abortiva, la "pillola del giorno dopo" non causa una sospensione della gravidanza, un uovo già sepolto non viene danneggiato. Invece, previene la gravidanza ritardando o impedendo l'ovulazione e possibilmente l'impianto di ghiaccio già fertilizzato. La "pillola del giorno dopo" non influisce sulla fertilità futura; il loro effetto non dura! Il rapporto sessuale dopo l'ingestione deve essere di nuovo completamente normale.

Pillola in seguito solo su prescrizione - una volta

Dall'inizio del 2015, la "pillola del giorno dopo" è disponibile al banco. Fino ad allora, la ricetta per la "pillola del giorno dopo" doveva essere rilasciata da un medico (non necessariamente un ginecologo - non è necessario un esame ginecologico!). Potrebbe essere un residente o un dottore che lavora in un centro di consulenza pro-familia. Nei fine settimana e nei giorni festivi, il medico di pronto soccorso o un medico in un pronto soccorso dell'ospedale possono emettere la prescrizione. Il costo del farmaco è di 16-18 euro e deve essere assunto dalla donna stessa.

Le eccezioni sono assicurate fino all'età di 20 anni - con loro, l'assicurazione sanitaria copre i costi.

Contraccezione ed effetti collaterali

La pillola in seguito è un preparato contenente una o due compresse (assunte in concomitanza) contenente l'ormone sessuale levonorgestrel (un progestinico). Poiché il dosaggio è molto basso e l'applicazione è unica, gli effetti collaterali sono piuttosto deboli e di solito non durano più di 2-3 giorni dopo l'ingestione.

I sintomi concomitanti comprendono senso di costrizione toracica, lubrificazione o sanguinamento, ma anche dolore addominale minore e nausea, mal di testa, affaticamento e vertigini. Raramente, si verifica vomito. Se questo si verifica entro le prime due o tre ore dall'ingestione, si deve presumere che la "pillola del giorno dopo" sia stata effettuata con il contenuto dello stomaco e non abbia alcun effetto. In questo caso particolare, si consiglia di ripetere immediatamente l'assunzione.

  • Dopo aver assunto il farmaco, gravi malattie del fegato possono peggiorare - se ne soffre, è necessario fare riferimento alla prescrizione.
  • Prendere medicine, informare il medico - alcuni farmaci come gli antibiotici possono ridurre l'efficacia della pillola in seguito.
  • Se hai una gravidanza extrauterina in passato, dovresti sottoporti a un controllo con il tuo ginecologo dopo aver assunto il farmaco.
Condividi con gli amici

Lascia il tuo commento