Ceppo legamentoso (strappo dei legamenti)

Le tensioni legamentose sono, proprio come i legamenti strappati, tipici infortuni sportivi: sono particolarmente comuni negli sport come il calcio o lo sci, ma anche durante il jogging. Di solito sono colpiti i legamenti nella parte superiore della caviglia o del ginocchio. I tipici sintomi del tratto legamentoso comprendono leggero gonfiore dell'articolazione e dolore durante il movimento e il carico. Se l'articolazione interessata viene ampiamente risparmiata dopo la lesione, la durata del processo di guarigione di solito non supera le due settimane per un'estensione del legamento.

Cause del ceppo del legamento

Se un movimento estremo in un'articolazione provoca uno sforzo eccessivo dei legamenti oltre a superare il normale range di movimento, ciò può portare a uno stiramento dei legamenti. Le bande sono pesantemente caricate, ad esempio, quando si torcono le ginocchia o quando il piede è piegato. Un impatto esterno come un colpo o un calcio può anche essere la causa della distensione del legamento.

Negli sport così come nella vita di tutti i giorni, possono verificarsi lesioni ai legamenti - a volte anche un errato posizionamento del piede o uno scivolamento sul suolo umido è sufficiente a causare uno stiramento dei legamenti.

Lo stiramento dei legamenti è particolarmente comune nell'articolazione della caviglia superiore, ovvero alla caviglia. Ma si verificano anche nell'articolazione del ginocchio, nell'articolazione del gomito, nel polso e nell'articolazione della spalla. Jogging, calcio, tennis, squash e sci sono alcuni degli sport in cui si verificano la maggior parte delle lesioni legamentose.

La tensione legamentosa rappresenta la forma più lieve di lesione del legamento - viene anche indicata come lesione del legamento di primo grado. Lo stress ancora più estremo può causare lacerazione del legamento o legamenti strappati. Un'estensione del legamento è quindi da considerarsi un precursore di queste due lesioni legamentose.

Estensione del legamento: sintomi

I tipici sintomi del ceppo legamentoso sono il dolore durante lo spostamento e la tensione dell'articolazione colpita. Rispetto ad un legamento lacerato, tuttavia, il dolore è significativamente meno pronunciato con un allungamento del legamento. Nondimeno, non è sempre facile per un profano distinguere dai legamenti strappati.

Inoltre, il gonfiore che si verifica è meno pronunciato in questo tipo di lesione rispetto a una lesione del legamento. Ciò può essere spiegato dal fatto che il ceppo del legamento porta solo a un eccessivo allungamento dei legamenti, ma non a danneggiare il tessuto. Questo è il motivo per cui gli ematomi, che sono causati dal sanguinamento nel tessuto, non sono tra i sintomi tipici della lesione del legamento.

Oltre al dolore e al gonfiore, la distensione dei legamenti causa anche perdita di funzionalità e forza nell'articolazione colpita. Stare in piedi e camminare sono generalmente possibili perché l'articolazione rimane stabile in contrasto con una lesione del legamento. Tuttavia, il giunto non è completamente caricabile.

Previeni la tensione del legamento

Un infortunio come la contrazione dei legamenti non può mai essere prevenuto in modo affidabile, perché un infortunio ai legamenti può verificarsi sia negli sport sia nella vita di tutti i giorni a causa di un movimento improvviso ed estremo. Tuttavia, l'allenamento mirato può ridurre il rischio di estensione del legamento.

Al fine di ridurre al minimo il rischio di lesioni, è prima importante rafforzare i muscoli che circondano la rispettiva articolazione. Questo stabilizza ulteriormente l'articolazione e allevia i legamenti. Tuttavia, è anche consigliabile allenare l'equilibrio e il coordinamento. L'allenamento mirato alla coordinazione può migliorare l'interazione della muscolatura e il movimento della corsa.

Per allenare i muscoli della caviglia, si consiglia di saltare su un mini trampolino o la posizione ad una gamba su un giroscopio terapeutico. Inoltre, i muscoli della caviglia sono anche rafforzati dall'esercizio seguente: stare con l'avampiede sul bordo di un gradino, abbassare i talloni il più possibile, quindi risalire.

Funzione delle bande

I legamenti del ginocchio, del piede o del polso corrono all'esterno della rispettiva articolazione e sono responsabili della sua stabilità. Inoltre, sono anche importanti per il movimento dell'articolazione. Mentre la distensione del legamento preserva la stabilità dell'articolazione interessata per quanto possibile, la rottura del legamento si traduce in una significativa perdita di stabilità dell'articolazione. In entrambi i tipi di lesione, comporta anche una limitata funzionalità dell'articolazione.

I legamenti sono costituiti da cellule del tessuto connettivo e sono forniti da piccoli vasi sanguigni, che si trovano tra ossa e legamenti. I legamenti dell'articolazione sono solitamente disposti ondulati. Un movimento estremo dell'articolazione e un forte allungamento delle bande, tuttavia, questa disposizione viene distrutta. Affinché i legamenti tornino alla loro posizione naturale, l'articolazione necessita di molto riposo dopo un infortunio ai legamenti.

Condividi con gli amici

Lascia il tuo commento