Alzheimer: i pericoli si nascondono spesso a casa

Un rombo o una crepa opaca che ti strappa dal sonno. I familiari premurosi di persone con il morbo di alzheimer conoscono fin troppo bene i momenti di orrore: il membro della famiglia colpita ha perso la strada per il bagno in casa durante la notte, si è imbattuto in una porta - nel peggiore dei casi, addirittura caduto. Nei pazienti con malattia di Alzheimer non è un caso isolato, perché la mancanza di orientamento o Gehunsicherheheit il paziente in un ambiente domestico è un grande pericolo.

Cura principalmente dai parenti

Due terzi di tutti i malati di Alzheimer sono curati da un familiare a casa. In questo caso, uno stadio avanzato della malattia richiede molta attenzione da parte del loro caregiver. I disturbi della memoria e le difficoltà di orientamento complicano la vita di tutti i giorni. "Le brevi distanze dalla camera da letto al bagno non vengono più trovate o dimenticano l'acqua bollente della pasta sul fornello", spiega l'esperto Dr. med. med. Maria Grossfeld-Schmitz.

Il medico sta lavorando all'iniziativa IDA, che sta attualmente conducendo uno studio per migliorare la cura dei pazienti affetti da demenza e dei loro parenti in Media Franconia. "In uno stadio avanzato di malattia, sono necessarie precauzioni e cambiamenti nell'ambiente domestico", afferma il medico. "Offrono maggiore sicurezza al malato e ai parenti e, naturalmente, facilitano allo stesso tempo la convivenza di tutta la famiglia".

Più sicurezza per i malati di Alzheimer

Fondamentalmente, l'intero spazio vitale deve essere illuminato intensamente. Questo aiuta i malati di Alzheimer a far fronte meglio e mantenere un grado di indipendenza.

  • Particolare attenzione dovrebbe essere prestata all'illuminazione notturna sulla strada dalla camera da letto al bagno, dove le persone possono orientarsi.
  • Al fine di non aumentare la sicurezza del paziente, le scale e i pavimenti della casa devono essere dotati di rivestimenti antiscivolo, tappeti sciolti e pattini devono essere fissati con cuscinetti antiscivolo.
  • Un'attenzione particolare è rivolta a finestre e porte. Affinché i malati di Alzheimer non possano lasciare la casa inosservati, le finestre dovrebbero essere solo inclinate e fissate come porte di casa e balconi con apposite serrature. Inoltre, in genere nessuna chiave dovrebbe rimanere bloccata nelle porte. La persona interessata potrebbe ancora essere in grado di bloccare la porta ma potrebbe non essere in grado di aprirla.
  • Nel bagno nella zona della doccia, il bagno e i servizi igienici sono maniglie solide per la sicurezza indispensabili. Inoltre, una sedia sotto la doccia si dimostra spesso più sicura e pratica di una vasca da bagno.
  • In cucina, è importante proteggere le stufe a gas o elettriche con valvole di intercettazione automatiche, rilevatori di gas o rilevatori di temperatura. Detersivi e detergenti devono essere conservati in un luogo sicuro in modo che i pazienti non li confondano con le bevande.

"Queste sono solo alcune delle misure importanti che rendono la vita più facile all'assistente malato e familiare, ma solo le modifiche alla casa che sono necessarie allo stadio di malattia del paziente devono sempre essere eseguite", dice il medico IDA. Grande campo Schmitz. "Questo è l'unico modo per i pazienti di mantenere le loro abilità e indipendenza esistenti".

Supporto nella cura dell'Alzheimer

Attraverso il suo lavoro con l'iniziativa "Cura demenza in medicina generale", il medico sa che la consulenza e il supporto di assistenti familiari e pazienti sono importanti e necessari in molte aree. È qui che entra in gioco IDA e vuole mettere il medico di famiglia in grado di offrire servizi di consulenza per i parenti oltre ai suoi servizi medici.

Condividi con gli amici

Lascia il tuo commento